Arteria vescicale superiore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arteria vescicale superiore
Internal iliac branches.PNG
Anatomia del Gray(EN) Pagina 615
Nome latinoarteriae vesicales superiores
SistemaApparato circolatorio
OrigineRamo anteriore dell'arteria iliaca interna
VenaPlesso venoso vescicale
Sviluppo embriologicoda porzione prossimale dell'arteria ombelicale
Identificatori
TAA12.2.15.024
FMA70813 e 18839

L'arteria vescicale superiore è un vaso, pari e simmetrico, che origina dal ramo di divisione anteriore della arteria iliaca interna per portarsi alla porzione superiore vescica, dove fornisce numerosi rami.

Ha derivazione embriologia peculiare, in quanto corrisponde alla porzione prossimale della arteria ombelicale rimasta pervia (la porzione distale si occlude, trasformandosi in un cordone fibroso che si porta alla regione ombelicale, il legamento ombelicale mediale)[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Plica umbilicalis medialis - DocCheck Flexikon, su DocCheck Flexikon. URL consultato il 24 ottobre 2015.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Anastasi et al., Trattato di Anatomia Umana, volume I, Milano, Edi.Ermes, 2012, ISBN 88-7051-285-1
Anatomia Portale Anatomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anatomia