Arte e ciclismo Millstatt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Logo "Arte e ciclismo Millstatt"

Arte e ciclismo Millstatt è una mostra d'arte internazionale a Millstatt am See (Carinzia/ Austria) che ha la forma di varie stazioni d'arte in tutto Millstatt, collegati da un itinerario ciclabile.

Concetto e organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

Manfred Wakolbinger, Scultura, stazione 1
Brigitte Kowanz, Installazione di luce, statione 16

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

«Arte e ciclismo Millstatt» (in tedesco: «KUNSTradln in Millstatt») debutterà dal 2018 (11 maggio al 28 ottobre) e verrà ripetuta negli anni successivi. Ha 25 tappe in varie località della comunità di Millstatt. Queste stazioni d'arte formano un giro attraverso Millstatt, che può essere visitata da visitatori interessati all'arte, a piedi o in bicicletta (da qui il nome «Arte e ciclismo Millstatt»).

Opere d’arte di circa 70 artisti di fama internazionale sono raccolte alla mostra; artisti provenienti da Austria, Germania, Stati Uniti, Svizzera, Croazia, Polonia, Grecia, Corea e Guatemala.

Iniziatora e curatora del programma è Petra Weissenböck, direttrice della "Galleria Lindenhof" a Millstatt[1], dove si trova anche il polo organizzativo dell'intero «Arte e ciclismo Millstatt».

Concetto[modifica | modifica wikitesto]

L'arte si connette Millstatt[modifica | modifica wikitesto]

Per la prima volta, questo concetto espositivo

  • combina le varie istituzioni artistiche e culturali esistenti a Millstatt[2] in un programma congiunto.
  • Inoltre, il concetto apre una serie di nuovi e talvolta insoliti luoghi a Millstatt per presentazione dell'arte moderna, p.e. diverse case vecchie borghese in Millstatt, o alcuni hotel e ristoranti lungo il lago.

Mediazione d'arte con "bassa soglia"[modifica | modifica wikitesto]

L'accesso all'arte moderna nei musei d'arte, nelle mostre d'arte e nelle gallerie d'arte è spesso caratterizzato dal fatto che solo un pubblico competente o affiliato all'arte e interessato o vuole partecipare.[3]. Il progetto «Arte e ciclismo Millstatt» fornisce una mediazione culturale d'arte a "bassa soglia culturale" come segue per:

  1. dando accesso a un lungo periodo (sei mesi);
  2. utilizzando Millstatt nel suo complesso come spazio artistico per residenti e ospiti;
  3. invitando un pubblico non predefinito a partecipare, incluse persone che passano a caso (e anche ciclisti), e che possono entrare per coincidenza in contatto con arte in questo modo.
Robert Kabas, Scultura, stazione 19

Artisti e stazioni[modifica | modifica wikitesto]

Un orientamento di stazioni e artisti può essere trovato nella guida del progetto.[4] Qui alcune stazioni (per zona in Millstatt) e artisti (per categoria di arte) sono evidenziati per gli utenti di lingua italiana:

Stazioni[modifica | modifica wikitesto]

Otto stazioni si trovano nell'ex-abbazia di Millstatt, utilizzando: il chiostro romanico; il cortile di clausura; il museo del monastero[5]; i portici rinascimentali; l'antico castello del Gran Maestro dei Cavalieri Ordine di San Giorgio (Austria) a Millstatt (attualmente il "Lindenhof" con la nuova "Galleria Lindenhof"); il giardino vecchio del monastero; la scuola primaria vecchia di Millstatt.

Sei stazioni si trovano nel centro di Millstatt, utilizzando come punti di esposizione: il municipio di Millstatt; il Centro congressi di Millstatt; diverse case vecchie borghese e negozi borghesi a Millstatt.

Undici stazioni includono il lungolago del lago di Millstatt; diverse sculture sul parco e passeggiata di piede al lago, e presentano arte in alcuni hotel e ristoranti lungo il lago.

Artisti[modifica | modifica wikitesto]

Gli artisti rappresentano diverse aree del arti visive contemporanei :

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sito web di galleria "Lindenhof" a Millstatt, pagina accesata 4 giugno 2018.
  2. ^ i.e. (1) «ART SPACE in l'abbazia di Millstatt (in tedesco)», (2) «Cultura in comunità di Millstatt (in tedesco)», (3) «L'associazione "Kunst & Co. in Millstatt" (in tedesco)», (4) «Il museo di abbazia di Millstatt (in tedesco)», (5) Informazione sul apertura di "Galleria Lindenhof" (in tedesco), tutte pagine accessate 3 giugno 2018.
  3. ^ vedi: Ludovico Solima: Il pubblico dei musei. Indagine sulla comunicazione nei musei statali italiani, Roma 2000: Gangemi, ISBN 88-492-0115-X, pp. 155ff.
  4. ^ Homepage "Arte e ciclismo" (in tedesco), pagina accessata 3 giugno 2018.
  5. ^ Il museo di abbazia di Millstatt (in tedesco), pagina accessata 4 giugno 2018.]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Arte Portale Arte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di arte
Austria Portale Austria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Austria