Artúr Görgey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Artúr Görgey

Artúr Görgey (Toporcz, 1818Budapest, 1916) è stato un patriota ungherese.

Rivoluzionario dal 1848, fu comandante di campo, ma dovette desistere a causa di ripetute sconfitte. Ministro della guerra sotto Luigi Kossuth, fu comandante supremo e dittatore nel 1849, ma la sconfitta di Világos lo costrinse alla resa incondizionata. Morì quasi centenario a Budapest.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 89170225 · LCCN: n84187200 · GND: 118717898 · BNF: cb12924762v (data)
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie