Arrivano dal mare!

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il Festival Internazionale dei Burattini, meglio conosciuto con il nome di Arrivano dal Mare!, è il più longevo festival di Teatro di figura in Italia[1] e uno dei più antichi nel mondo[2]si è svolto dal 1975 al 2010 a Cervia.

Dal 2011 si svolge in altre città della Romagna (in particolare Ravenna, Gambettola, Longiano)

Fondato da Stefano Giunchi (che ne è stato fino al 2015 Direttore Artistico) e Sergio Diotti, fin dall'inizio è stato un punto di riferimento per burattinai, marionettisti, pupari e raccontatori tradizionali, nonché dei giovani artisti che sperimentavano nuovi linguaggi dell'immagine. Dal Festival, realizzato per 40 anni dal Centro Teatro di Figura, sono nate iniziative e istituzioni del settore (come ad esempio l'Atelier delle Figure/Scuola per Burattinai e Contastorie; la rete delle imprese professionali ATF/AGIS riconosciute e finanziate dallo Stato), l'Associazione Burattini & Salute.

Il Festival ha per primo utilizzato il termine teatro di figura, come concetto indicante il genere teatrale, utilizzato sempre più dai diversi soggetti, fino a diventare il termine ufficiale, sia nelle Università che nelle relazioni nazionali e internazionali[3].

Nel festival, tradizionale appuntamento annuale di professionisti, studiosi, amatori e pubblico, trovano ospitalità compagnie e artisti provenienti da tutto il mondo, nonché mostre e convegni.

Fino all'edizione del 2017 durante il Festival sono state attribuite le Sirene d'Oro, premio ad artisti e personalità che "con il loro lavoro abbiano contribuito a sviluppare e illuminare il Teatro di Figura nel mondo". Nel palmarès vi sono nomi di grande rilievo (da Tom Stoppard a Lele Luzzati, Dario Fo, Mimmo Cuticchio, Maria Signorelli, Otello Sarzi, Sergej Obratzov, Sergio Leone, ecc.).

La proprietà del marchio e la Direzione Artistica del Festival sono, dal 2015, del Teatro del Drago di Ravenna.

Dal 2015 il Festival è organizzato da Teatro del Drago/Famiglia d'Arte Monticelli (RA), in collaborazione con i Comuni ospitanti, la Regione Emilia Romagna, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dal Dizionario dello Spettacolo del '900 Archiviato il 3 aprile 2008 in Internet Archive.
  2. ^ Henryk Jurkowski, Encyclopédie Mondiale des Arts de la Marionnette, Monntpellier - France, L'Entretemps, 2009, p. 272, ISBN 978-2-912877-88-8.
  3. ^ Henryk Jurkowski, A history of european puppetry, New York, The Edwin Mellen Press, 1998, p. 489, ISBN 0-7734-8322-5.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Teatro Portale Teatro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di teatro