Arp cache

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

In informatica e telecomunicazioni il termine ARP cache designa una memoria logica veloce (parte della RAM), presente su ogni terminale di rete, deputata all'immagazzinamento provvisorio delle informazioni della tabella di ARP cioè le informazioni ottenute tramite il protocollo ARP su una rete informatica in seguito a richieste ARP.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Essa è presente dunque su ogni terminale di una rete locale ed comunemente utilizzata per velocizzare l'ottenimento di informazioni relative alla mappatura tra indirizzo IP e indirizzo MAC utilizzate per l'instradamento da livello IP a livello di rete locale (livello datalink) anziché attendere la risposta alla richiesta ARP ad ogni tentativo di inoltro di pacchetti. Le informazioni memorizzate sulla ARP cache vengono redatte dinamicamente, cioè costantemente aggiornate al variare della configurazione IP assunta dai vari terminali presenti in rete, ed è svuotata dopo un certo periodo di tempo prefissato dal sistema operativo. A partire dalla conoscenza dei dati memorizzati sulla propria ARP cache è possibile effettuare attacchi alla sicurezza delle reti locali (LAN) commutate (cioè con switch) come ad esempio l'ARP poisoning e il port stealing.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Informatica