Arnoldstein

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arnoldstein
comune mercato
Arnoldstein – Stemma
Arnoldstein – Veduta
Localizzazione
StatoAustria Austria
LandFlag of Carinthia (state).svg Carinzia
DistrettoVillach-Land
Amministrazione
SindacoErich Kessler (SPÖ)
Territorio
Coordinate46°33′02″N 13°42′14″E / 46.550556°N 13.703889°E46.550556; 13.703889 (Arnoldstein)Coordinate: 46°33′02″N 13°42′14″E / 46.550556°N 13.703889°E46.550556; 13.703889 (Arnoldstein)
Altitudine578 m s.l.m.
Superficie67,47 km²
Abitanti7 031 (2016)
Densità104,21 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale9601
Prefisso04255
Fuso orarioUTC+1
Codice SA2 07 02
TargaVL
Cartografia
Mappa di localizzazione: Austria
Arnoldstein
Arnoldstein
Arnoldstein – Mappa
Sito istituzionale

Arnoldstein (Podklošter in sloveno, "Oristagno" in italiano, desueto) è un comune austriaco di 7 031 abitanti nel distretto di Villach-Land, in Carinzia; ha lo status di comune mercato (Marktgemeinde).

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Arnoldstein si trova tra le Alpi Giulie e le Caravanche. Nei suoi pressi vi è il monte Forno dove passa la triplice frontiera (in tedesco Dreiländereck), ovvero il luogo in cui si incontrano i confini di Stato di Austria, Italia e Slovenia. Nel territorio comunale il torrente Slizza confluisce nella Gail.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'area dove sorge Arnoldstein era già abitata nell'antichità; in epoca romana lungo la sponda sinistra della Slizza si trovava una strada che collegava Aquileia a Viruno (nei pressi di Klagenfurt am Wörthersee). Il nome deriverebbe da un presunto fondatore del monastero fortificato, il cavaliere Arnold. Il monastero fu prima sotto la giurisdizione del Patriarcato di Aquileia poi, dal 1014, del Principato vescovile di Bamberga; oggi dell'edificio ne restano le rovine.

Il Trattato di Saint-Germain del 1919 assegnò la frazione di Thörl, nel comune catastale di Thörl-Maglern, all'Italia: divenne così frazione di Tarvisio con il nome di "Porticina". Nel 1924 tornò all'Austria e al comune di Arnoldstein.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Rovine del monastero di Arnoldstein
  • Schrotturm
  • Kreuzkapelle
  • Museo locale
  • Angolo delle Tre Nazioni (Dreiländereck)
  • Chiesa di S. Andrea di Thörl-Maglern
  • Cascate di Pöckau

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Suddivisioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio del comune è ripartito in sei comuni catastali (Arnoldstein, Hart, Thörl-Maglern, Pöckau, Riegersdorf e Seltschach) e 11 località (tra parentesi il numero di abitanti al 1º gennaio 2015): Agoritschach (57), Arnoldstein (2 025), Erlendorf (414), Gailitz (1 051), Greuth (16), Hart (241), Krainberg (3), Krainegg (4), Lind (116), Maglern (291), Neuhaus an der Gail (278), Oberthörl (59), Pessendellach (59), Pöckau (678), Radendorf (185), Riegersdorf (501), Sankt Leonhard bei Siebenbrünn (261), Seltschach (410), Thörl-Maglern-Greuth (9), Tschau (106) e Unterthörl (236).

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Il comune è accessibile tramite l'autostrada austriaca A2 o via treno.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN235889308
Austria Portale Austria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Austria