Arno Peters

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il mondo nella Proiezione di Peters

Arno Peters (Berlino, 22 maggio 1916Brema, 2 dicembre 2002) è stato uno storico e cartografo tedesco.

Si interessò in particolare alle problematiche dell'equità economica e politica per tutte le popolazioni mondiali.

È celebre per aver creato una nuova proiezione cartografica della terra, denominata appunto "Carta di Peters" e pubblicata nel 1973, in cui, a suo dire, vengono rispettate le proporzioni tra le superfici dei continenti. Questa carta ha avuto largo seguito più per la forte promozione pubblicitaria dell'autore e per motivi ideologici che per una qualche validità scientifica[1].

Nel 1952 scrisse un libro molto innovativo: Storia del mondo otticamente sincronica, che descriveva la storia europea e quella delle maggiori culture africane, asiatiche e precolombiane ponendo ciascuna sullo stesso livello. Sul piano della filosofia della storia ha scritto La periodizzazione della storia e l'immagine del mondo storico dell'uomo. Si interessò anche di teorie economiche alternative al capitalismo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Elvio Lavagna, Guido Lucarno, Geocartografia, guida alla lettura delle carte geotopografiche, Bologna, Zanichelli, 2015, p. 39, ISBN 978-88-08-15789-8.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN22644948 · LCCN: (ENn82242247 · ISNI: (EN0000 0001 0797 9010 · GND: (DE123434300 · BNF: (FRcb12390402m (data)