Arnaud Petit

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arnaud Petit
Nazionalità Francia Francia
Altezza 173 cm
Peso 58 kg
Arrampicata Climbing pictogram.svg
Specialità Difficoltà
Ritirato 2000
Palmarès
Mondiali lead 0 1 0
Europei lead 1 0 0
Francesi lead 2 0 0
Coppa del mondo lead 1 trofeo
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Arnaud Petit (Albertville, 17 febbraio 1971) è un arrampicatore, alpinista e guida alpina francese.

Pratica l'arrampicata in falesia, il bouldering e le vie lunghe e ha gareggiato nelle competizioni di difficoltà.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato ad Albertville nel cuore del Parco nazionale della Vanoise, ha cominciato ad arrampicare fin da piccolo grazie alla passione trasmessagli dai genitori. Ha condiviso la passione col fratello minore François Petit divenuto anch'esso pluricampione di arrampicata tanto che i due fratelli Petit sono stati spesso in competizione fra loro per la vittoria delle gare e dei circuiti mondiali. Arnaud ha partecipato alle gare di arrampicata per otto anni, dal 1992 al 2000, culminati con la vittoria della Coppa del mondo nella stagione 1996.

Lasciate le competizioni nel 2000 si è dedicato alle vie lunghe di alta difficoltà in tutto il mondo e a fare il fotoreporter. Ha anche intrapreso la strada per divenire guida alpina, divenendo aspirante nel 2001 e poi guida nel 2004.

È sposato con la campionessa francese di boulder Stéphanie Bodet con la quale ha salito molte delle sue vie lunghe.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del mondo[modifica | modifica wikitesto]

1992 1993 1994 1995 1996 1997 1998 1999 2000
Lead 40 6 6 3 1 2 10 8 14

Campionato del mondo[modifica | modifica wikitesto]

1995 1997 1999
Lead 2 8 4

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Podi in Coppa del mondo lead[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Podi totali
1994 1 1
1995 2 1 3
1996 2 2
1997 1 1 2
1998 1 1
Totale 3 3 3 9

Falesia[modifica | modifica wikitesto]

Ha scalato fino all'8c+ lavorato e 8b a vista.

Lavorato[modifica | modifica wikitesto]

  • 8c+/5.14c:
  • 8c/5.14b:
    • Arcadémicien - Céüse (FRA)
    • Dures limites - Céüse (FRA)

Trad[modifica | modifica wikitesto]

  • 8b/5.13d:
    • Black bean - Céüse (FRA) - 2011[1]

Boulder[modifica | modifica wikitesto]

Ha salito passaggi fino all'8A+/V12.

Vie lunghe[modifica | modifica wikitesto]

  • Walou Bass - Taghia (Marocco) - aprile 2011 – 165 m/8c[2]
  • Voie Petit - Grand Capucin (FRA) - 20 luglio 2010 – 450 m/8b Quinta salita in libera (13 anni dopo l'apertura)[3]
  • Babybel - Taghia (Marocco) - aprile 2010 – 220 m/8a[4]
  • Ali Baba - Paroi Derobée di Aiglun (FRA) - 2010 - Seconda salita[5]
  • Lost in translation - Yangshuo (Cina) - 2010 - 8a+ - Prima salita[6]
  • Tough Enough - Karambony (Madagascar) - maggio 2008 – 380 m/8c Liberati tutti i tiri a parte il nono
  • Babel - Taghia (Marocco) - settembre 2007 – 800 m/7c+ Prima salita[7]
  • Free Rider - El Capitan (USA) - giugno 2007 – 1200 m/7c[8]
  • Via Bonington - Torres del Paine (Patagonia) - gennaio 2007[9]
  • Logical Progression - El Gigante (Messico) - dicembre 2006 – 800 m/7c+[10]
  • Rainbow Jambaïa - Salto Angel (Venezuela) - marzo 2006 – 900 m/7c+ Seconda salita[11]
  • Jolly Jocker, Muezzin e La Guerre Sainte - Wadi Ram (Giordania) - 11/2005 Concatenamento di tre vie in giornata[12]
  • Eternal Flame - Torri di Trango/Nameless Tower (PAK) - 07/2005 - Salita non in libera[13]
  • Le Futuroscope - Mali - 2005 – 400 m/7c+ Prima salita
  • Le Grand Carnaval - Taghia (Marocco) - 2004 – 400 m/8a+ Prima salita con Michel Piola, Fred Roulx, Benoit Kempf et Fred Gentet
  • Axe du Mal - Taghia (Marocco) - 2004 – 500 m/7c+ Prima salita con Michel Piola e Benoit Robert
  • The Nose - El Capitan (USA) - 2003
  • Rivières Pourpres - Taghia (Marocco) - 2003 – 500 m/7b+ Prima salita con Michel Piola e Benoit Robert
  • Delicatessen - Bavella/Corsica (FRA) - 2001 – 150 m/8b Prima salita in libera
  • Gondwanaland - Madagascar - 1998 – 800 m/7b+ Seconda salita
  • Voie Petit - Grand Capucin (FRA) - 1997 – 450 m/8b Prima salita (non in libera)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Black Bean, 8b trad per Arnaud Petit a Ceuse, planetmountain.com, 5 settembre 2011. URL consultato il 20 gennaio 2012.
  2. ^ Walou Bass in Taghia, nuova via in Marocco per Petit, Clouet e Oddo, planetmountain.com, 3 maggio 2011. URL consultato il 20 gennaio 2012.
  3. ^ (FR) Arnaud Petit enchaîne sa voie au Grand Capucin et se concentre sur Ali Baba, kairn.com, 2 agosto 2010. URL consultato il 20 gennaio 2012.
  4. ^ Babybel ultima via di Taghia, up-climbing.com, 13 maggio 2010. URL consultato il 20 gennaio 2012.
  5. ^ febbraio -libera-di-ali-baba Arnaud Petit 2^ libera di Ali Baba, up-climbing.com, 18 agosto 2010. URL consultato il 20 gennaio 2012.
  6. ^ Lost in translation - Multipitch 8a+ in Cina, up-climbing.com, 18 novembre 2010. URL consultato il 20 gennaio 2012.
  7. ^ Nuova via francese a Taghia, Morocco, planetmountain.com, 29 ottobre 2007. URL consultato il 20 gennaio 2012.
  8. ^ (FR) Free Rider / El Capitan / USA - juin 2007, vagabondsdelaverticale.com. URL consultato il 20 gennaio 2012.
  9. ^ (FR) Voie Bonignton / Paine / Chili - janvier 2007[collegamento interrotto], vagabondsdelaverticale.com. URL consultato il 20 gennaio 2012.
  10. ^ (FR) novembre 71.html Logical Progression / El Gigante / Mexique - décembre 2006, vagabondsdelaverticale.com. URL consultato il 20 gennaio 2012.
  11. ^ (FR) dicembre 71.html Rainbow Jambaïa / Salto Angel / Venezuela - mars 2006, vagabondsdelaverticale.com. URL consultato il 20 gennaio 2012.
  12. ^ (FR) Enchaînement Royal / Wadi Ram / Jordanie - novembre 2005, vagabondsdelaverticale.com. URL consultato il 20 gennaio 2012.
  13. ^ (FR) Eternal Flame / Tour de Trango, 6240 m / Pakistan - juillet 2005[collegamento interrotto], vagabondsdelaverticale.com. URL consultato il 20 gennaio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN15076525 · BNF: (FRcb15500171h (data)