Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Armitage III

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Armitage III
アミテージ・ザ・サード
Armitage iii.jpg
Genere fantascienza
OAV
Autore Chiaki J. Konaka (manga)
Regia Hiroyuki Ochi
Sceneggiatura Akinori Endo, Chiaki J. Konaka, Hiroyuki Ochi (ep. 3), Satoshi Saga (ep. 2-3), Yukio Okamoto, (ep. 4)
Dir. artistica Jun Okabe (ep. 1-2), Masahiro Sato, Masaru Sato, Norihiro Hiraki (ep. 1)
Musiche Hiroyuki Nanba
Studio AIC, Pioneer LDC
1ª edizione 1994
Episodi 4 (completa)
Aspect ratio 4:3

Armitage III (アミテージ・ザ・サード?) è un anime OVA del regista giapponese Hiroyuki Ochi, del 1994. Da questa serie poi, è stato tratto nel 1997 un lungometraggio (Armitage III: Poly-Matrix) che ripercorre fedelmente la trama della serie originale. A seguito di questo poi, è stato realizzato anche un secondo lungometraggio (Armitage III: Dual-Matrix) nel 2002, che è da considerarsi un vero e proprio sequel della storia.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Marte è sul punto di unirsi alla Terra per formare un'unica colonia umana quando una serie di delitti piuttosto macabri scuote l'opinione pubblica. Infatti quelli che sembrano corpi di donne orrendamente mutilate rivelano all'interno parti robotiche suggerendo che tali esseri umani in verità appartengono ad una nuova specie di cyborg.

Questi atti di violenza alimentano quindi l'odio degli umani verso le macchine, ormai giunte ad imitare perfettamente gli umani e quindi prenderne il posto nei luoghi di lavoro costringendoli alla povertà. Ma sulle tracce del maniaco si mettono subito a lavoro i due detective Armitage e Ross. Entrambi nascondono segreti sulle proprie esperienze passate con i robot e sembrano mossi da questioni personali. Incontreranno infine l'essere che si nasconde dietro gli atti di violenza, ma a quel punto scopriranno una cospirazione su scala molto più ampia di quel che avevano immaginato.

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

Naomi Armitage
Protagonista dell'opera, è una ragazza piuttosto vivace, ma molto accurata nel proprio lavoro di detective. Si interessa agli omicidi quando scopre che le ragazze uccise in realtà sono come lei: appartengono ciò alla terza generazione di robot marziani. Si innamora durante la missione del suo compagno, Ross, a cui infine è costretta a confessare il proprio segreto.
Ross Sylibus
Con un passato duro alle spalle, dopo che la sua compagna è stata uccisa da un androide, si trasferisce su Marte e affianca Armitage nella ricerca del serial killer di robot. È combattuto non sapendo con certezza cosa provare nei confronti dei cyborg, visto ciò che gli è capitato in passato, ma alla fine si innamora di Armitage.

Lista episodi[modifica | modifica wikitesto]

I nomi degli episodi italiani sono stati rivelati su TIMvision.

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giapponese
1 Electro sangue
「Electro Blood」
25 febbraio 1995
2 Carne e pietra
「Flesh & Stone」
21 aprile 1995
3 Il cuore del nucleo
「Heart Core」
25 giugno 1995
4 Un po' di amore
「Bit of Love」
25 novembre 1995

Riferimenti ad altre opere[modifica | modifica wikitesto]

Armitage è anche il nome di un personaggio del romanzo di Fantascienza Cyberpunk Neuromante, di William Gibson[1].

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Personaggio Doppiatore originale Doppiatore italiano
Naomi Armitage Hiroko Kasahara Laura Lenghi
Ross Sylibus Yasunori Masutani Massimo Rossi
Rene' D'anclaude Ryusei Nakao Roberto Pedicini
Ten. Larry Randolph Masaharu Sato Giancarlo Padoan
Eddie Borroughs Hirohiko Kakegawa Pino Ammendola
Chris Brown Nobutoshi Hayashi Francesco Bulckaen
Coroner ? Danilo De Girolamo
Gordon ? Stefano De Sando
Kelly McCannon Namba Chieko Claudia Catani
Manager ? Maurizio Romano
Jessica Manning Chharu Kataishi Valeria Perilli

Staff del doppiaggio italiano[modifica | modifica wikitesto]

Edizione italiana a cura di
Studio di doppiaggio Cooperativa Eddy Cortese
Direzione del doppiaggio
Dialoghi italiani
  • Luciano Setti
Assistenti al doppiaggio
  • Paolo Cortese
  • Maurizio Picchio
Fonici di mix
  • Dario Scio
  • Salvatore Fabozzi
Sincronizzazione
  • Salvatore Fabozzi

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]