Armando Trasarti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Armando Trasarti
vescovo della Chiesa cattolica
Armando Trasarti.jpg
Coat of arms of Armando Trasarti.svg
Ego sum nolite timere
 
TitoloFano-Fossombrone-Cagli-Pergola
Incarichi attualiVescovo di Fano-Fossombrone-Cagli-Pergola (dal 2007)
 
Nato16 febbraio 1948 (71 anni) a Campofilone
Ordinato presbitero1º novembre 1974
Nominato vescovo21 luglio 2007 da papa Benedetto XVI
Consacrato vescovo7 ottobre 2007 dall'arcivescovo Luigi Conti
 

Armando Trasarti (Campofilone, 16 febbraio 1948) è un vescovo cattolico italiano, dal 21 luglio 2007 vescovo di Fano-Fossombrone-Cagli-Pergola.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a Campofilone, in provincia ed arcidiocesi di Fermo, il 16 febbraio 1948.

Formazione e ministero sacerdotale[modifica | modifica wikitesto]

Compie gli studi classici e quelli filosofico-teologici nel seminario arcivescovile di Fermo.

Il 1º novembre 1974 è ordinato presbitero.

Dopo l'ordinazione consegue la licenza in teologia alla Pontificia Università Lateranense. Dal 1974 al 1979, è vicario-cooperatore per la parrocchia di san Pio X e vicario-curato per la parrocchia di san Luigi Gonzaga, a Porto Sant'Elpidio. Dal 1979 al 1988 è parroco della parrocchia di San Pio X e poi, dal 1988 al 1999, della parrocchia di san Liborio a Montegranaro.

Dal 1994 al 1999 è vicario-foraneo nella forania di Montegranaro. Dal 1999 al 2000 è amministratore parrocchiale della parrocchia di santa Lucia a Fermo. Dal 1999 al 2005 è inoltre vicario generale dell'arcidiocesi di Fermo, dal 2005 al 2006, amministratore diocesano per la stessa arcidiocesi e ancora dal 2006 al 2007 vicario generale.

Inoltre dal 2000 è presidente dell'Opera di Religione dell'arcidiocesi per l'animazione cristiana e consigliere ecclesiastico della Coldiretti; dal 2001 è rettore della basilica cattedrale metropolitana di Santa Maria Assunta in Cielo di Fermo; dal 2003 canonico presidente del capitolo cattedrale di Fermo e presidente della commissione per i lavori straordinari dell'ente seminario di Fermo; e dal 2004 presidente del collegio dei consultori. È anche docente di teologia presso l'Istituto Superiore Marchigiano.

Ministero episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 luglio 2007 papa Benedetto XVI lo nomina vescovo di Fano-Fossombrone-Cagli-Pergola[1]; succede a Vittorio Tomassetti, dimessosi per raggiunti limiti di età. Il 7 ottobre successivo riceve l'ordinazione episcopale, nella cattedrale di Fermo, dall'arcivescovo Luigi Conti, coconsacranti l'arcivescovo Cleto Bellucci e il vescovo Vittorio Tomassetti. Il 21 ottobre prende possesso della diocesi.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rinunce e nomine. Rinuncia del Vescovo di Fano-Fossombrone-Cagli-Pergola (Italia) e nomina del successore, su press.vatican.va, 21 luglio 2007. URL consultato il 12 febbraio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) David Cheney, Armando Trasarti, su Catholic-Hierarchy.org. URL consultato il 12 febbraio 2019. Modifica su Wikidata
  • Biografia vescovo, su fanodiocesi.it, Diocesi di Fano-Fossombrone-Cagli-Pergola. URL consultato il 12 febbraio 2019.
Controllo di autoritàVIAF (EN311806904