Armando Balduino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Armando Balduino (Vicenza, 10 gennaio 1937) è un critico letterario, filologo, politico e scrittore italiano.

Allievo di Vittore Branca e professore ordinario di Letteratura italiana presso l'Università degli Studi di Padova, ha prodotto contributi nello studio della letteratura trecentesca, di Foscolo e di Nievo.

Impegnato in politica, Balduino è tra l'altro membro del Consiglio comunale di Padova per i Democratici di Sinistra. Candidato al Senato nelle elezioni politiche del 2006, non è stato tuttavia eletto.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Aspetti e tendenze del Nievo poeta, Firenze, 1962
  • Corrado Alvaro, Milano, 1965
  • Letteratura romantica dal Prati al Carducci, Bologna, 1967
  • Boccaccio, Petrarca e altri poeti del Trecento, Firenze, 1984 ISBN 88-222-3286-0
  • Storia letteraria d'Italia, Piccin, 1997, pp. 2510
  • Manuale di filologia italiana, Firenze, Sansoni, 2001 (ma prima edizione: 1979)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN88893010 · ISNI (EN0000 0003 7452 2920 · SBN IT\ICCU\CFIV\013134 · LCCN (ENn85828437 · GND (DE119321513 · BNF (FRcb12032148t (data) · NLA (EN36003344 · BAV ADV10172701