Armada Music

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Armada Music
StatoPaesi Bassi Paesi Bassi
Fondazione2003
Fondata daArmin Van Buuren
Maykel Piron
David Lewis
Sede principaleAmsterdam
Persone chiaveMaykel Piron (CEO)
SettoreEtichetta discografica
Sito web

Armada Music [ɑrˈmɑːdə] è un'etichetta discografica indipendente olandese specializzata in musica dance, tra cui Trance, Progressive house e Deep house.

Storia della Armada Music[modifica | modifica wikitesto]

Fondata nel giugno 2003 da Armin Van Buuren, Maykel Piron e David Lewis, da cui il nome formato dalle iniziali dei fondatori, ArMaDa, ha attratto molti artisti di alto livello sotto la sua gestione, tra cui Aly & Fila, Andy Moor, BT, Chicane, Dash Berlin, Paul Oakenfold, W&W, Cosmic Gate, Max Graham, e aggiunte più recenti come David Gravell, Audien, Toby Hedges, e Andrew Rayel.

Armada Music possiede più di 25 sotto-etichette, tra cui Mainstage Music diretta da W&W, Future Sound of Egypt e Future Sound of Egypt Excelsior dirette da Aly & Fila, Armada Trice, In My Opinion Records di Orjan Nilsen, Garuda di Gareth Emery e Armind, A State of Trance e Who's Afraid of 138?! di Armin Van Buuren.

Dal 2009 al 2013, l'etichetta discografica ha ricevuto cinque premi consecutivi come 'Migliore etichetta dance mondiale' agli International Dance Music Awards. Armada ha anche ricevuto 22 nomination agli IDMA 2014, vincendone 10, tra cui 'Migliore compilation' per A State of Trance.[1]

Il CEO Maykel Piron è stato premiato con una 'Piuma' - un premio per persone che hanno dato un grande contributo alla musica olandese. Egli è la persona più giovane ad aver ricevuto questo premio prestigioso.[2]

Armada Music ospita anche i suoi eventi in tutto il mondo: Armada Nights. Insieme ai DJ legati ad Armada, Armada Nights ha raggiunto Buenos Aiers, Londra, Amsterdam, Roma, Giacarta, New York, Dubai, città del Messico, e altre città mondiali. Sono anche apparsi stages all'Ultra Music Festival in Argentina e Cile, come all'Electronic Family in Amsterdam.[3]

Sottoetichette attive[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito la lista delle sottoetichette attive:[4]

  • A State of Trance diretta da Armin Van Buuren
  • AERYS Records diretta da Heatbeat
  • Armada Captivating diretta da Joël de Vriend
  • Armada Chill diretta da Rodg
  • Armada Deep diretta da Kevin Duane & Marwen Tlili
  • Armada Electronic Elements, precedentemente nota come Electronic Elements
  • Armada Subjekt, precedentemente nota come Subjekt Recordings
  • Armada Trice diretta da Onno van Kemenade
  • Armada Zouk - precedentemente nota come Zouk Recordings
  • Armind diretta da Armin Van Buuren
  • Aropa Records diretta da Dash Berlin
  • Black Sunset Music diretta da Jeremy Vancaulart (dal 1/8/2016)
  • DAYS like NIGHTS diretta da Eelke Kleijn
  • Delecta Records diretta da Cedric Gervais
  • Denis Kenzo Recordings diretta da Denis Kenzo
  • Diffused Records diretta da Michael Woods
  • #DLDK (Don't Let Daddy Know) Music
  • Garuda diretta da Gareth Emery
  • Geousus Records diretta da Borgeous
  • GOLDKID Records diretta da Julian Jordan
  • Goldrush Recordings diretta da Ben Gold
  • In My Opinion Records diretta da Orjan Nilsen
  • Interplay diretta da Alexander Popov
  • JEE Productions diretta da Jerome Isma-ae
  • Mainstage Music diretta da W&W
  • Modena diretta da Chicane
  • Musical Madness diretta da Marcel Woods, in collaborazione con 2-Dutch
  • NO ART diretta da ANOTR
  • NoFace diretta da Max Vangeli
  • Organized Nature diretta da Gabriel & Dresden
  • Release Records diretta da Third Party
  • Showland Records diretta da Swanky Tunes
  • Skink diretta da Showtek in collaborazione con 2-Dutch
  • Smash The House diretta da Dimitri Vegas & Like Mike
  • SONO Music diretta da Sunnery James & Ryan Marciano
  • Statement! Recordings diretta da Ruben de Ronde
  • Subjekt Recordings diretta da Kevin Duane
  • Subliminal Records diretta da Erick Morillo
  • The Bearded Man diretta da Marwen Tlili
  • THNK diretta da Thomas Vink
  • Top Flite Records diretta da Juicy M
  • Who's Afraid of 138?! diretta da Armin Van Buuren

Sottoetichette chiuse[modifica | modifica wikitesto]

  • 68 Recordings
  • 6K Recordings
  • AVA Recordings diretta da Andy Moor, acquistata da Black Hole Recordings
  • Bandung
  • Black Book Audio
  • Captivating Sounds, re-brandizzata come Armada Captivating
  • Club Elite diretta da M.I.K.E. Push
  • Coldharbour Recordings diretta da Markus Schulz, ora di proprietà di Black Hole Recordings
  • Coldharbour Red diretta da Markus Schulz
  • Cryon Recordings
  • Cyber Records
  • Danse Club Records, ora indipendente
  • Different Pieces
  • Electronic Elements, re-brandizzata come Armada Electronic Elements
  • Energetic Sounds
  • Fame Recordings
  • FSOE (Future Sound of Egypt) Recordings diretta da Aly & Fila, ora indipendente.
  • FSOE (Future Sound of Egypt) Excelsior Recordings diretta da Mohamed Ragab, ora indipendente
  • Gangsta Audio
  • IHU Records diretta da Antillas, ora indipendente
  • Intuition Deep

Artisti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ International Dance Music Awards Website, su wintermusicconference.com.
  2. ^ Maykel Piron ‘jongste winnaar ooit’ van industrieprijs De Veer, su entertainmentbusiness.nl.
  3. ^ Armada Music Events, su armadamusic.com.
  4. ^ Armada Music, Armada Music Labels, su armadamusic.com. URL consultato il 18 aprile 2016.
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica