Aristide Baracchi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aristide Baracchi

Aristide Baracchi (Reggio nell'Emilia, 31 luglio 1885Milano, 28 agosto 1964) è stato un baritono italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Baritono e cantante lirico, noto soprattutto per le sue interpretazioni de La bohème di Giacomo Puccini, ha inciso numerosi dischi per l'etichetta Società Italiana Fonotipia.

Dal 1928 al 1939 si è esibito alla Royal Opera House di Londra, in diverse opere, tra le quali Turandot di G. Puccini, nel ruolo di Ping, e Pagliacci di R. Leoncavallo, nel ruolo di Silvio[1].

Dal 1924 al 1951 è stato presenza fissa al Festival lirico areniano, manifestazione di musica operistica, tenuto all'Arena di Verona.[senza fonte][2]

Gli ultimi anni della sua vita sono stati dedicati all'insegnamento della musica a Milano, dove è morto nel 1964 nella Casa di riposo per musicisti "G. Verdi".

Repertorio e debutti[modifica | modifica wikitesto]

Disco Turandot Fonitipia Baracchi.jpg

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • La bohème – 1917 Orchestra e Coro della Scala, direttore Carlo Sabajno
  • La bohème – 1928 Orchestra e Coro della Scala, direttore Lorenzo Molajoli
  • La bohème – 1928 Orchestra e Coro della Scala, direttore Carlo Sabajno
  • La bohème – 1938 Orchestra e Coro della Scala, direttore Umberto Berrettoni
  • Il barbiere di Siviglia – direttore Lorenzo Molajoli

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ J. P. Wearing, The London Stage 1930-1939: A Calendar of Productions, Performers, and Personnel, su books.google.it.
  2. ^ Giorgio Feliciotti, Adriana Guerrini: una voce che ritorna, su books.google.it.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0000 5919 8753
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie