Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Ariele

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Ariele è un nome proprio di persona italiano maschile[1][2][3].

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Deriva dal nome ebraico אֲרִיאֵל ('Ari'el)[6], il cui significato è dibattuto: viene interpretato come "leone di Dio"[1][2][5][6][7][8][9][10], "dono di Dio"[3], "potente"[2][4], "altare di Dio"[7], "cuore dell'altare"[8] o solo "altare"[1][9]. È presente diverse volte nell'Antico Testamento, dov'è usato sia come nome di persona (2Sam 23:20 e 1Cr 11:22, Esd 8:16)[8][9][10], sia per indicare la città di Gerusalemme (Is 29,1)[6][8][9][10]. Viene portato anche da un arcangelo della tradizione apocrifa giudaico-cristiana, Ariel[7].

Nella forma Ariel, venne utilizzato da Shakespeare per il personaggio di Ariel ne La tempesta, uno "spirito dell'aria"[6][7][9] dal quale prende il nome Ariel, un satellite di Urano, e poi da Milton per il suo Paradiso perduto, opere che contribuirono alla sua diffusione in Italia[2][3]. In inglese, il nome Ariel è attestato dal XVI secolo al maschile, mentre il suo uso al femminile è più recente, partendo dal XIX secolo[7], soprattutto dagli anni ottanta, dopo che venne chiamata così la protagonista del film Disney La sirenetta[6], personaggio a cui il nome viene maggiormente associato attualmente, almeno in ambienti anglofoni[7].

In Italia risulta distribuito nel centro-nord per tutte le varianti ed è particolarmente accentrato nel Lazio e in Lombardia per la forma Ariel[11], che è usata sia al maschile che al femminile, pronunciata sia "Àriel" che "Arièl"[3], mentre la forma femminile Ariella, di gran lunga la più diffusa[4], risulta accentrata in Veneto ed Emilia-Romagna[12].

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

Nessun santo porta questo nome, che quindi è adespota; l'onomastico si può eventualmente festeggiare il 1º novembre, in occasione di Ognissanti.

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Variante maschile Ariel[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome Ariel.

Variante Arik[modifica | modifica wikitesto]

Variante femminile Ariel[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome Ariel.

Altre varianti femminili[modifica | modifica wikitesto]

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Accademia della Crusca, p. 597.
  2. ^ a b c d e f g h Galgani, p. 157.
  3. ^ a b c d e f g h i La Stella T., p. 39.
  4. ^ a b c d e f De Felice, p. 74.
  5. ^ a b c Albaigès i Olivart, p. 44.
  6. ^ a b c d e f g h i j k l m n (EN) Ariel, su Behind the Name. URL consultato il 24 febbraio 2013.
  7. ^ a b c d e f g Sheard, p. 71.
  8. ^ a b c d (EN) ARIEL, su Bible History Online. URL consultato il 19 dicembre 2012.
  9. ^ a b c d e (EN) ariel, su Online Etymology Dictionary. URL consultato il 24 febbraio 2013.
  10. ^ a b c Holman References, p. 23.
  11. ^ Diffusione del nome Ariel, su Nomix. URL consultato l'11 aprile 2014.
  12. ^ Diffusione del nome Ariella, su Nomix. URL consultato l'11 aprile 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi