Aria (Alan Sorrenti)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aria
ArtistaAlan Sorrenti
Tipo albumStudio
Pubblicazione8 giugno 1972
Durata39:32
Tracce4
GenereRock progressivo
Rock sperimentale
Musica psichedelica[1]
EtichettaHarvest Records 3C 064 - 17836
ProduttoreMichelangelo Romano
RegistrazioneRoma, Parigi
FormatiCD
Alan Sorrenti - cronologia
Album precedente
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
Ondarock Pietra miliare

Aria è il primo disco di Alan Sorrenti, pubblicato nel 1972 dalla Harvest Records (distribuita in Italia dalla EMI).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il disco venne registrato negli studi Sonic di Roma, Europa Sonor di Parigi e S.E.E.D. di Vallauris; il tecnico del suono è Franco Patrignani.

Gli arrangiamenti vennero curati dallo stesso Sorrenti con Albert Prince, mentre i produttori sono Corrado Bacchelli e Bruno Tibaldi.

La copertina è di Umberto e Fiorella Tedesco.

Da quest'album venne tratto il 45 giri Vorrei incontrarti/Un fiume tranquillo.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Aria ha ricevuto il plauso della critica ed è considerato l'album migliore dell'artista napoletano. Il disco ebbe un buon successo e la voce di Alan Sorrenti, virtuosa come uno strumento, venne paragonata a Tim Buckley e a Peter Hammill. Cesare Rizzi, che dà al disco il massimo dei voti, lo considera uno dei migliori esempi di progressive mediterraneo e reputa la title track uno dei momenti più ispirati del genere in Italia.[2] Sebbene il critico Riccardo Bertoncelli non apprezzi il genere progressive, egli considera Aria il primo disco di pop italiano completamente riuscito.[3] Diego Ballani della rivista Rumore lo inserisce fra i classici della musica italiana da scoprire e sostiene che "irradia ancora stupore".[4] L'album è inoltre tra quelli selezionati per il libro I 100 migliori dischi del Progressive italiano, pubblicato nel 2014 da Tsunami Edizioni ed è presente alla posizione numero 52 nella classifica dei 100 dischi italiani più belli di sempre secondo Rolling Stone Italia.[5]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Alan Sorrenti.

Lato A
  1. Aria – 19:45
Lato B
  1. Vorrei incontrarti – 4:56
  2. La mia mente – 7:34
  3. Un fiume tranquillo – 7:57

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alan Sorrenti Aria Pietre Miliari Ondarock
  2. ^ Cesare Rizzi, Progressive & Underground, Giunti, 2003, p. 183.
  3. ^ Riccardo Bertoncelli, Pop story. Suite per consumismo, pazzia e contraddizioni, Arcana, 1973, p. 221.
  4. ^ Diego Ballani, Le guide pratiche di Rumore - 50+50: Italia sotterranea - Prima parte - anni 60 e 70, in Rumore #318/319, luglio/agosto 2018.
  5. ^ I 100 dischi italiani più belli di sempre secondo Rolling Stone

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Autori Vari (a cura di Gino Castaldo), Dizionario della canzone italiana, ed. Curcio, 1990; alla voce Sorrenti, Alan, di Ernesto Bassignano, pagg. 1603-1604
  • Paolo Barotto, Il Ritorno del Pop italiano, Editrice Stilgraf, Luserna San Giovanni, 1989, alla voce Sorrenti Alan, pag. 142
  • Autori Vari (a cura di Mauro Ronconi), 100 dischi ideali per capire la Nuova Canzone Italiana; Editori Riuniti, Roma, 2002, alla voce Alan Sorrenti, Aria, di Mario Giammetti

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock progressivo