Argento vivo (romanzo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Argento vivo
AutoreMarco Malvaldi
1ª ed. originale2013
Genereromanzo
Sottogeneregiallo
Lingua originaleitaliano
AmbientazioneVecchiano

Argento vivo è un romanzo giallo di Marco Malvaldi del 2013 pubblicato da Sellerio. All'epoca della sua uscita il libro è stato in testa alle classifica di vendita in Italia.[1][2][3][4][5][6][7]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un gioco di coppie intorno ad un romanzo.

Giacomo, scrittore in crisi a cui viene rubato il computer dove è salvato l'unica copia del suo ultimo romanzo, con sua moglie Paola.

Angelica, editor di Giacomo, e il dottor Luzzati, titolare della casa editrice.

Leonardo, esperto informatico con lavoro precario e lettore appassionato con Letizia, sua moglie.

Il questore Corradini, figura un po' squallida, e l'agente Corinna, brillante ma schiacciata dal suo superiore.

Il Gobbo e il Gutta, ladri quasi improvvisati.

Costantino (o anche Ottaviano), abile giocatore di carte disoccupato, e l'ingegnere Tenasso, titolare di una software house.

Tutti, più o meno consapevolmente, vengono coinvolti dal furto del romanzo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ BlogLive.it, La classifica dei 10 libri più venduti in Italia, su bloglive.it, 18 ottobre 2013. URL consultato il 7 agosto 2017.
  2. ^ Argento Vivo si aggiudica il podio della classifica settimanale delle vendite Ibs, su libreriamo.it, 17 ottobre 2013. URL consultato il 7 agosto 2017.
  3. ^ “Argento vivo” e intervista a Marco Malvaldi, su sulromanzo.it, 12 novembre 2013. URL consultato il 7 agosto 2017.
  4. ^ I libri più venduti della settimana - Marco Malvaldi con "Argento vivo" è al top, in Diario della Formazione. URL consultato il 7 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 7 agosto 2017).
  5. ^ Argento vivo di Malvaldi, in Vipy. URL consultato il 7 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 7 agosto 2017).
  6. ^ Recensione libro Argento vivo, Marco Malvaldi saldo in classifica, su mauxa.com. URL consultato il 7 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 7 agosto 2017).
  7. ^ Classifica libri - Ottobre 2013, su www.classifica-libri.it, ottobre 2013. URL consultato il 7 agosto 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]