Argatroban

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Argatroban è un farmaco anticoagulante appartenente alla nuova categoria degli inibitori diretti della trombina (Direct thrombin inhibitors - DTI).[1]

Argatroban è stato autorizzato dalla Food and Drug Administration (FDA) per la profilassi o il trattamento di trombosi nei pazienti con trombocitopenia indotta da eparina (HIT).[2] Nel 2002, è stato approvato per l'uso percutaneo durante interventi coronarici in pazienti a rischio di trombosi. Nel 2012, è stato approvato dalla MHRA del Regno Unito per la terapia anticoagulante nei pazienti con trombocitopenia indotta da eparina di tipo II (HIT) che richiedono una terapia antitrombotica parenterale.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Di Nisio M, Middeldorp S, Buller HR. Direct thrombin inhibitors. N Engl J Med 2005;353:1028-40. PMID 16148288
  2. ^ Hursting MJ, Lewis BE, Macfarlane DE., Transitioning from argatroban to warfarin therapy in patients with heparin-induced thrombocytopenia., in Clin Appl Thromb Hemost, vol. 11, nº 3, 2005, pp. 279–87, DOI:10.1177/107602960501100306, PMID 16015413.
  3. ^ http://www.pharmatimes.com/Article/12-07-03/UK_launch_for_Mitsubishi_s_blood_thinner_Exembol.aspx

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]