Area naturale protetta di interesse locale Parco fluviale dell'Alta Val d'Elsa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Area naturale protetta di interesse locale Parco Fluviale dell'Alta Val d'Elsa
Elsa fiume.JPG
Tipo di areaArea naturale protetta di interesse locale
StatiItalia Italia
RegioniToscana
ProvinceSiena
ComuniColle di Val d'Elsa
Superficie a terra203 ha
Provvedimenti istitutiviL.R. 161, 08.06.99 - D.C.C. 128, 29.12.97
GestoreAmministrazione Comunale di Colle di Val d'Elsa
PresidenteD.ssa Serena Signorini
Mappa di localizzazione
Sito istituzionale

Coordinate: 43°24′31.32″N 11°08′09.24″E / 43.4087°N 11.1359°E43.4087; 11.1359

un tratto del fiume

L’area naturale protetta di interesse locale Parco Fluviale dell'Alta Val d'Elsa è stata istituita, per volere dell'Amministrazione Comunale di Colle di Val d'Elsa, dalla Regione Toscana con deliberazione del Consiglio regionale n. 256 del 16/07/1997.

Finalità[modifica | modifica wikitesto]

L'istituzione è dovuta sia al valore paesaggistico e storico sia al valore naturalistico e ambientale del tratto del fiume Elsa all'interno dell'abitato di Colle di Val d'Elsa, con lo scopo di tutelare, mantenere e recuperare gli originali assetti naturalistici. I punti del programma sono infatti quelli di prevenire situazioni di degrado ambientale, di garantire la qualità delle acque e dell'intero ecosistema che presenta aspetti microclimatici particolari, di provvedere alla regimentazione delle acque, di valorizzare tutta l'area con attività di educazione ambientale destinata sia alle istituzioni scolastiche sia ai turisti amanti della natura.

L'area[modifica | modifica wikitesto]

L'area tutelata copre il percorso del fiume nel tratto urbano di Colle di Val d'Elsa, che va dal Ponte di Santa Giulia, a sud della città, fino al Ponte di Spugna, comprendendo anche Le Caldane, una sorgente termale già conosciuta in epoca etrusca e romana, e la zona delle Vene. Sono questi i punti da cui il fiume trae le maggiori risorse idriche tanto da variare, nella consuetudine locale, l'Elsa morta in Elsa viva.

Il Sentierelsa[modifica | modifica wikitesto]

Per la valorizzazione del tratto urbano del fiume è stato approntato, grazie all'opera dei volontari dell'ARCI Pesca cittadino, un percorso attrezzato, il “Sentierelsa”, che, nell'attualità, si snoda per circa 4 km lungo le rive dell'Elsa dal Ponte di San Marziale di Limoges al Ponte di Spugna.

Colle di Val d'Elsa - Fiume Elsa: Il Diborrato

Il percorso inizia con la “Steccaia” ed il “Callone Reale”, due opere di ingegneria idraulica che servono, almeno fin dall'XI secolo, ad incanalare le acque del fiume nelle ”gore”, un sistema di canali artificiali che portano l'acqua verso la città e che nel corso dei secoli sono serviti ad alimentare di energia a basso costo mulini, cartiere, ferriere e altre attività sia artigianali sia industriali consentendo lo sviluppo economico della città fin quasi ai giorni nostri. Il sistema idraulico originale è stato oggetto di un restauro nel corso del XVII secolo voluto dal Granduca di Toscana Ferdinando I de' Medici. Diversi sono i punti caratteristici che sono toccati dal percorso attrezzato e che fino a qualche decennio fa hanno costituito il “mare dei colligiani”. Subito dopo la “Steccaia” troviamo il “Diborrato”, dove le acque dell'Elsa subiscono un brusco salto creando una cascata di circa 15 metri formando una sorta di piccolo lago profondo circa 10 metri. Troviamo quindi la “Grotta dell'Orso”, la “Conchina”, il “Masso Bianco”, la “Nicchia” e la “Spianata dei Falchi”. Lungo il percorso, dotato di cartellonistica esplicativa, troviamo anche diversi attraversamenti del fiume.

il fiume al “Masso bianco”
la rupe che domina la spianata dei falchi
i resti del vecchio Ponte di Spugna

La fauna[modifica | modifica wikitesto]

Vertebrati[modifica | modifica wikitesto]

Pesci[modifica | modifica wikitesto]

Anfibi[modifica | modifica wikitesto]

Rettili[modifica | modifica wikitesto]

Mammiferi[modifica | modifica wikitesto]

Uccelli[modifica | modifica wikitesto]

Invertebrati[modifica | modifica wikitesto]

Molluschi[modifica | modifica wikitesto]

Crostacei[modifica | modifica wikitesto]

Insetti[modifica | modifica wikitesto]

La flora[modifica | modifica wikitesto]

la vegetazione lungo il fiume

Piante arboree[modifica | modifica wikitesto]

Piante erbacee[modifica | modifica wikitesto]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]