Area 51 (videogioco 2005)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Area 51
videogioco
Piattaforma PlayStation 2, Xbox, Microsoft Windows
Data di pubblicazione 25 aprile 2005
Genere Sparatutto in prima persona
Tema Fantascienza
Sviluppo Midway Studios Austin
Pubblicazione Midway Games
Modalità di gioco giocatore singolo, multiplayer
Fascia di età BBFC: 15
ESRB: Mature (M)

Area 51 è un videogioco di fantascienza sviluppato dalla Midway Games per PlayStation 2, Xbox e Personal Computer e rilasciato nel 2005 (2006 in Giappone). Il 29 settembre 2008 è stato distribuito come freeware, sponsorizzato dalla US Air Force.[1]

Si tratta di uno sparatutto in prima persona vagamente ispirato all'omonimo light gun game per sala giochi, pubblicato nel 1995 da Atari Games. La trama del gioco prende spunto e collega le più famose teorie cospirative, principalmente la teoria del complotto sugli UFO, sul nuovo ordine mondiale e le leggende sull'Area 51 e Roswell, ma anche quelle riguardanti l'allunaggio ed altri miti della cultura americana, per costruire un mondo narrativo espanso tramite numerosi sbloccabili che aumentano la longevità della campagna in single player. Area 51 annovera, tra i doppiatori, Marilyn Manson e David Duchovny.

È inoltre presente una modalità multiplayer, sia offline che online, basata sui classici FPS Arena.

Nel 2007 è stato realizzato un sequel, slegato narrativamente, dal titolo BlackSite: Area 51, per PlayStation 3, Xbox 360 e Microsoft Windows.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

All'interno dell'Area 51, una delle basi più impenetrabili della storia americana, si scatena un'epidemia di carattere virale catalogata come una variante altamente evoluta dell'encefalopatia spongiforme trasmissibile (TSE). Per risolvere il problema interviene la squadra speciale di pronto intervento HazMat Delta, di cui si perdono le tracce una volta giunta nei sotterranei della base: viene così inviata una seconda squadra speciale, la HazMat Bravo, con il compito di irrompere nella zona calda, recuperare la squadra Delta e risalire in superficie una volta individuata ed eliminata la minaccia. Tuttavia, quella che sembrava una normale operazione di pronto intervento si rivela ben presto in un incubo senza uscita, quando il protagonista Ethan Cole ed i suoi compagni di squadra si ritrovano faccia a faccia con gli orrori celati nelle profondità della struttura...

Personaggi principali e alleati[modifica | modifica wikitesto]

  • Ethan Cole: protagonista del gioco, è lo specialista della squadra HazMat Bravo: biologo addestrato, esperto in minacce virali nonché eccellente soldato, vanta una mira infallibile e ottime abilità tattiche che l'hanno avvantaggiato durante la sua carriera nell'Esercito. Il compito primario di Cole durante l'operazione nell'Area 51 è quello di utilizzare lo scanner "QuickFix" per raccogliere informazioni e sviluppare rapidamente una contromisura per la minaccia virale. Da figlio pragmatico di un famoso medico e professore universitario, Cole non crede nelle teorie della cospirazione e nelle voci che circolano attorno alla struttura.
  • Jack McCan: microbiologo e specialista in armi da combattimento della squadra Bravo, è caratterizzato dal suo amore per i libri. Si è laureato in biologia a Stanford e da orgoglioso figlio di un militare ha fatto carriera fino ad affermarsi come prestigioso sergente, rifiutando più volte di entrare nell'Accademia Ufficiali per rimanere sul campo. È il primo membro della squadra a perdere la vita a causa di una feroce ed improvvisa aggressione da parte di uno scienziato contagiato dal mutageno, che cogliendolo di sorpresa gli morde ripetutamente la testa fino a staccarla via dal corpo.
  • Anthony Ramirez: Capitano della HazMat Bravo, ha il compito di controllare i compagni e coordinarne gli spostamenti, ma è anche uno specialista in demolizioni. Ha alle spalle 14 anni di onorato servizio nell'Esercito degli Stati Uniti ed è stato messo a capo della squadra Bravo dopo essersi distinto al comando di un plotone delle forze di pronto intervento. Cole parla di come il capitano Ramirez sia riuscito a conquistare i suoi compagni dimostrando un rispetto costante, missione dopo missione. Decede in seguito all'attacco della creatura Theta, che lo scaraventa contro un portellone blindato, ferendolo a morte.
  • Mitch "Crispy" Chrisman: medico del team ed esperto in comunicazioni, si fa notare per le sue battute irriverenti anche nelle situazioni meno opportune. Proprio il suo carattere ha rischiato di farlo espellere due volte dall'accademia militare federale di West Point ed è riuscito ad ottenere il grado di Maresciallo Capo nella squadra Bravo nonostante abbia terminato a stento il corso propedeutico alla facoltà di medicina. Viene contagiato dal mutageno dopo essere stato attaccato, insieme al capitano Ramirez, da Theta. Cole è costretto ad eliminarlo.
  • Maggiore Douglas Bridges: inflessibile ufficiale delle Forze Speciali che comanda le truppe di pronto intervento del Dipartimento della Difesa. Se in una base sensibile si presenta un pericolo di natura virale che i militari non riescono a controllare, il Maggiore Bridges e i suoi plotoni scendono in campo per contenere la minaccia prendendo qualsiasi contromisura sia ritenuta necessaria. Dopo la prima parte del gioco non comparirà più nella storia, in seguito alla perdita delle comunicazioni tra la superficie e i meandri della base.
  • Dr. Winston Cray: anziano luminare della scienza al servizio dell'Air Force, emerito aggregato del Distaccamento 3 del Flight Test Centre, meglio noto come Area 51. Nel secondo dopoguerra era stato assegnato al Progetto Paperclip per il reclutamento di scienziati tedeschi provenienti dalla Germania nazista, ma nel '47 è stato il primo scienziato a raggiungere il luogo dell'impatto dell'astronave a Roswell, diventando il principale gestore di tutte le ricerche sulle entità biologiche extraterrestri. Il Dr. Cray ha contribuito in modo fondamentale alla fondazione di Dreamland e a lui si devono molti dei risultati sulle armi bio-chimiche ottenuti al suo interno. Rappresenta uno dei punti cardine della storia ed è intenzionato a fermare a tutti i costi la setta degli Illuminati e i loro folli piani.
  • Edgar: un Grigio di enormi dimensioni, imprigionato all'interno di un contenitore in vetro che lo mantiene in vita grazie a tecnologie meccaniche che allo stesso tempo prelevano il suo sangue per creare l'arma virale Theta. Si è alleato con il Dr. Cray per ostacolare i piani degli Illuminati e dei Grigi, che porterebbero inevitabilmente alla distruzione del pianeta Terra. Cole lo incontra nell'estrema profondità dell'Area 51.

Nemici[modifica | modifica wikitesto]

  • Personale esposto al mutageno: molti impiegati dell'Area 51, tra ricercatori e militari, sono stati colti alla sprovvista dall'epidemia virale ed esposti ad una rapida ed estrema mutazione cellulare. Il mutageno ha colpito in poco tempo tutti gli organi e l'epidermide dei soggetti contagiati, oltre a causare una grave psicosi e rinforzare il loro sistema scheletrico e muscolare: ne consegue che gli infetti siano più potenti, resistenti ed agili rispetto ad un normale essere umano, nonché estremamente feroci, dotati inoltre di denti più forti, artigli ed uno spettro visivo superiore grazie allo sviluppo di un secondo nervo ottico (gli occhi risultano luminescenti a causa della fosforescenza giallognola dello strato sclerale). Il fatto che il mutageno continui a moltiplicarsi sui soggetti deceduti, creando delle vere e proprie fabbriche virali, ha contribuito ad estendere velocemente il contagio in tutta l'area sotterranea della struttura. L'infezione è stata ufficialmente catalogata come una variante altamente evoluta della TSE (encefalopatia spongiforme trasmissibile), ma in verità si tratta dell'arma virale Theta IV sviluppata segretamente all'interno dei laboratori più riservati e rilasciata dal Dr. Cray per fare entrare la base in allarme, così da ostacolare gli Illuminati e i Grigi. Questi mutanti rappresentano la principale minaccia nelle prime fasi della trama e, considerando le categorie di lavoratori presenti nell'Area 51, si distinguono due tipologie:
    • Scienziati mutanti: ricercatori rimasti intrappolati nei sotterranei della base nel momento in cui il mutageno ha iniziato ad agire. Considerato l'alto numero di scienziati impiegati nella struttura, questa categoria di mutanti infesta la cosiddetta zona calda.
    • Forze di sicurezza mutanti: soldati addetti alla sicurezza colti alla sprovvista dall'epidemia virale, non avendo avuto il tempo di indossare maschere antigas o di attuare misure per scongiurare il contagio. Nonostante la psicosi causata dall'infezione, sembra che abbiano conservato facoltà sufficienti a utilizzare le armi da fuoco (sono spesso muniti di fucile d'assalto).
  • Saltatori: infetti allo stadio finale della mutazione, che ha portato ad uno stato del tutto animalesco e alla perdita di qualsiasi sembianza umana, risultando più simili alla creatura Theta. Il Saltatore rappresenta ciò che Grigi ed Illuminati avevano in mente durante lo sviluppo di un'arma biologica che potesse sfruttare i corpi dei nemici come conduttori virali: l'avanzare del mutageno, infatti, ha rinforzato ulteriormente il sistema scheletrico e muscolare del soggetto ospite, rendendolo un predatore estremamente letale ed un efficiente contaminatore. Ricorre a tutti e quattro gli arti per muoversi e arrampicarsi velocemente e deve il suo soprannome alla capacità di effettuare grossi e precisi salti verso la preda. Inoltre, gli artigli sono ancora più resistenti di quelli degli altri mutanti e sono in grado di penetrare le armature, così da eliminare e contagiare più velocemente i bersagli.
  • Acari mutanti: specie di acari, probabilmente xodes scapularis (acaro del cervo) o Rhipicephalus sanguineus (acaro del cane), sottoposti per fini bellici ad un esperimento col mutageno, che ha causato una notevole crescita ed un comportamento eccezionalmente aggressivo. Gli acari sono usciti dai laboratori in seguito al caos prodotto dall'epidemia virale scoppiata nell'Area 51.
  • Black Ops: cloni soldato, frutto dei risultati ottenuti dalle ricerche sulla ricombinazione del DNA umano con quello alieno e creati per formare delle squadre operative al totale servizio degli Illuminati e dei Grigi. Hanno degli ottimi riflessi negli scontri a fuoco e sono programmati per non temere alcun pericolo, così da essere dei killer assolutamente affidabili. Generalmente sono equipaggiati con fucili d'assalto, da combattimento o di precisione; raramente utilizzano fucili automatici a mesoni, riservati alle unità più capaci.
  • Red Ops (leader Black Ops): cloni sottoposti ad un addestramento tattico specializzato ed utilizzati per comandare le squadre di Black Ops ordinari. Sono distinguibili per la corazza rossa anziché nera e dispongono di un equipaggiamento potenziato, composto da fucili automatici a mesoni ed una tuta avanzata: quest'ultima è dotata di un dispositivo in grado di piegare la luce, attraverso una particolare tecnologia che forma un involucro disseminato di "trappole" fotografiche intorno al soldato, emettendo i fotoni come se la luce fosse passata direttamente attraverso. Questo maschera lo spettro visibile della luce e risulta un occultamento particolarmente efficace contro gli esseri umani.
  • Organismi parassiti alieni: organismi microscopici mutati da una versione evoluta del bacillo Yersinia pestis (dalla massa di 2,1 g per 5 mole invece di 0,47 g), scoperta dalla deformazione di una placca polmonare durante gli esperimenti per lo sviluppo di armi bio-chimiche. Sebbene i rapporti dei ricercatori parlino di un discreto successo nell'introduzione di questa versione "robusta" di YP in varie classi di mammiferi Animalia Chordata, negli organismi microscopici il virus ha attaccato l'organismo ospite con crescite inaspettatamente rapide e mutazioni selvagge. Dopo l'iniezione di alghe Micrasterias truncata sono nate delle creature parassite dall'aspetto di grandi bolle, che dopo aver attaccato o essere state colpite si dividono semplicemente in versioni più piccole di se stesse. Il laboratorio iniziale ne è stato sopraffatto e non tutti gli esemplari sono stati fermati, rendendoli un pericolo ancora vagante nei meandri della struttura.
  • Mr. White (Illuminati): brillante scienziato corrotto dalle ideologie degli Illuminati, organizzazione segreta ed elitaria che persegue l'obiettivo di manovrare il mondo nell'ombra, di cui ora è rappresentante presso i Grigi. Ha fondato Dreamland insieme al Dr. Cray, in origine suo collega ed ora sua nemesi, sfruttando le ricerche di quest'ultimo riguardo allo sviluppo di armi bio-chimiche. Il suo scopo all'interno dell'Area 51 è quello di mandare avanti il patto con i Grigi, garantendogli libero accesso alle risorse necessarie (inclusi umani per gli esperimenti) in cambio della tecnologia che gli permetterà di controllare il pianeta con un vantaggio schiacciante su tutte le altre potenze mondiali. Le sue ricerche sono servite a perfezionare la clonazione umana e la ricombinazione genetica all'interno di questo processo, risultato che ha portato alla creazione dei soldati avanzati Black Ops e che gli ha permesso di generare diversi cloni di se stesso per garantirsi un seguito di fedeli servitori ed un'eredità al suo lavoro.
  • Theta: gigantesca creatura concepita dai Grigi come avanzatissima arma biologica, con lo scopo di uccidere e contagiare col mutageno tutti i nemici basati su carbonio. La sua struttura interna è il risultato di una combinazione tra bio-ingegneria ed ingegneria nano-strutturale che ha prodotto, oltre che un'impressionante macchina omicida, un perfetto conduttore virale per estendere il contagio mutante il più rapidamente possibile sul campo di battaglia. Il DNA di Theta è basato parzialmente su quello del Tyrannosaurus Rex ed è stato concepito con 6 arti (due inferiori e quattro superiori, di cui due più piccoli) e 6 occhi, così da rendere più precise le sue capacità da predatore. Inoltre, è ricoperto di scaglie nella parte posteriore ed è reso ancor più resistente dallo scheletro in titanio che protegge la sua complessa rete di componenti interne. Il Theta è in grado di comunicare con i saltatori e di comandarli.
  • Super Theta: prototipo di Theta potenziato da un'ulteriore modifica bioingegneristica, al fine di renderlo praticamente inarrestabile dalla tecnologia degli eserciti terrestri. Il Super Theta, infatti, ha una struttura fisica ancora più resistente e risulta vulnerabile solo alle armi basate sulla tecnologia mesonica, di origine aliena. Inoltre, mentre il Theta originale sfrutta solo gli artigli per attaccare il nemico, il Super Theta è stato dotato di un'arma a mesoni integrata nella struttura ossea del braccio.
  • I Grigi: misteriosa razza aliena, così rinominata per il caratteristico colore grigiastro della pelle. Si presentano con un corpo di dimensioni ridotte, apparentemente privo di organi riproduttivi; una grande scatola cranica, dovuta alla massa cerebrale quasi 3 volte più grande del cervello umano, come evidenziato dai pochi esperimenti che gli umani sono riusciti a condurre su soggetti deceduti; e occhi molto grandi, privi di pupille e muscoli oculari, ma con cornee che ricoprono l'intera superficie offrendo una vista periferica maggiore. È stato appurato che i Grigi abbiano studiato l'umanità per migliaia di anni, sfruttando la posizione strategica del pianeta Terra, le risorse naturali e la vasta popolazione per condurre ricerche ed esperimenti. È altresì noto che i Grigi abbiano stretto un patto con gli Illuminati al fine di poter sviluppare e testare senza ostacoli super-armi biologiche sul suolo terrestre da utilizzare in guerre interstellari, potendo inoltre usufruire di esseri umani e risorse per i loro esperimenti, in cambio di un accesso a parte della loro tecnologia. Alcuni risiedono nell'estrema profondità dell'Area 51, dove conducono i loro test su umani rapiti e strumenti bellici sperimentali. Riescono a comunicare telepaticamente e a teletrasportarsi, motivo per cui risulta quasi impossibile ucciderne uno.

Armi[modifica | modifica wikitesto]

  • Scanner "QuickFix" AN/PEQ-61: dispositivo palmare multifunzione indossabile, utilizzato dalle squadre HazMat in missioni speciali per analizzare, registrare e trasmettere rapidamente i dati sull'ambiente, riuscendo a campionare particelle aeree fino a 1012 parti per milione attraverso l'analizzatore di spettro e ad analizzare oltre 1.000.000 di sostanze note grazie al laser a supereterodina. Permette di analizzare i segreti nascosti nel gioco e visionarli nella banca dati, può anche essere utilizzato per analizzare i cadaveri e le sostanze presenti nell'atmosfera. È dotato di torcia.
  • Pistola "Scorpion" M-11: pistola semiautomatica da 10 mm con mirino olografico. È dotata di torcia.
  • Fucile d'assalto "Viper" XM-32: fucile automatico a fuoco selettivo da 6,8 mm dotato di penetratore potenziato ed ottica avanzata da combattimento con zoom da 1,5x. Infligge danni medi, ha una portata media ed una cadenza di fuoco elevata, risultando una delle armi più versatili dell'inventario. È dotato di torcia ed è possibile utilizzarne due contemporaneamente.
  • Fucile da combattimento "Hammer" M-170: fucile a pallettoni calibro 12 con meccanismo semiautomatico e capacità di 10 colpi. Le munizioni sono dotate di micro-pallini secondari per massimizzare la rosa di fuoco ed è possibile sparare un colpo simultaneo da entrambe le canne, caratteristiche che rendono quest'arma particolarmente incisiva negli scontri ravvicinati, compensando la bassa portata e la scarsa precisione. È dotato di torcia ed è possibile utilizzarne due contemporaneamente.
  • Fucile di precisione "Wraith" SR-125: fucile da cecchino semiautomatico da 7,2 mm dotato di ottiche di precisione avanzate, rispettivamente da 2x e 10x, con stabilizzatore d'immagine e mirino laser integrato. Infligge danni elevati. Non è dotato di torcia.
  • BBG: arma automatica alimentata da particelle mesoniche a carica elevata, che aderiscono alle superfici organiche e rimbalzano su ogni altro materiale. Spara raffiche di tre impulsi di particelle, si ricarica autonomamente ed ha portata e precisione elevate, risultando particolarmente efficace in tutte le situazioni. È dotata di un particolare mirino intelligente denominato "raggio LIDAR", che prevede e proietta il percorso delle particelle mesoniche e modifica la frequenza quando punta un bersaglio organico, tuttavia l'utilizzo di questa funzione sfrutta il caricatore.
  • Cannone mesonico: potentissima e rara arma di origine aliena basata su un rapporto antiquark sbilanciato e caricata da un impulso di particelle mesoniche instabili. Una volta sparato il colpo, l'impulso di particelle colpisce tutti i bersagli organici nelle vicinanze.
  • Granata a frammentazione HEPD M-25: bomba a frammentazione HEDP (High-Explosive, Dual-Purpose) con meccanismo esplosivo RDX stabilizzato. È dotata di spoletta a percussione ed è possibile ritardare di 2 secondi il lancio.
  • Granata JB (Jumpin' Bean) XM-197: granata sperimentale a portata elevata, in grado di infliggere danni elevati tramite un'implosione al plasma di gravitoni ad alto potenziale. Se il giocatore attiva la modalità "esperto", la JB volta direttamente lungo la linea di visuale per un profilo d'attacco ottimale.

Multiplayer[modifica | modifica wikitesto]

Area 51 presenta la possibilità di effettuare partite multigiocatore offline, a schermo condiviso, o online. La modalità di gioco è la classica deathmatch a squadre arcade, in cui i giocatori nello scontro possono raccogliere le armi e le munizioni (senza un numero limite di armi trasportabili) in giro per la mappa.

Adattamento cinematografico[modifica | modifica wikitesto]

La Paramount Pictures acquistò i diritti cinematografici del videogioco nel 2004 con l'intenzione di produrne una trasposizione per il grande schermo, incaricando Dean Georgaris della sceneggiatura[2][3]; il fumettista Grant Morrison fu incaricato di riscriverla nel marzo 2007[4]

Nel novembre 2009, viene annunciato che il regista israeloamericano Oren Peli è stato incaricato dalla Paramount di un nuovo progetto basato in parte sullo sfondo del videogioco. Trattato come un falso documentario, le riprese sono iniziate nell'ottobre 2009.[5][6][7][8]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Area 51 (film).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Area 51 - Sponsored by the US Air Force
  2. ^ Un film dal videogame Area 51, ScreenWeek, 04-04-2007. URL consultato il 20-12-2007.
  3. ^ (EN) Rebecca Murray, Area 51: The game diventa un film, About Inc., 31-08-2004. URL consultato il 14-11-2007.
  4. ^ (EN) Pamela McClintock e Dave McNary, Grant Morrison scrive Area 51, Variety, 04-03-2007. URL consultato il 14-11-2007.
  5. ^ (EN) 'Paranormal' Director Heads to 'Area 51', Bloody-Disgusting, 25-09-2009. URL consultato il 13-11-2009.
  6. ^ Da Paranormal Activity all'Area 51, Bad Taste, 11-10-2009. URL consultato il 31-10-2009.
  7. ^ La strana storia di Paranormal Activity, Bad Taste, 24-09-2009. URL consultato il 31-10-2009.
  8. ^ (EN) Oren Peli's 'Area 51' in Pre-Production, Imdb News, 29-09-2009. URL consultato il 31-10-2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]