Arduino Romoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arduino Romoli
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex portiere)
Ritirato 1948 - giocatore
1966 - allenatore
Carriera
Squadre di club1
193?-1937 Signe ? (-?)
1937-1938 Fiorentina 0 (-0)
1939-1941 Lucchese 4 (-?)
1941-1942 ACIVI 17 (-?)
1942-1943 Spezia 13 (-12)
1945-1946 Signa 1914 ? (-?)
1946-1947 Fiorentina 27 (-51)
1947-1948 Pro Sesto 3 (-4)
Carriera da allenatore
1954 Arezzo
1961-1963 Rosignano Solvay [1][2]
1966 Cuoiopelli
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Arduino Romoli (Firenze, 30 dicembre 1916) è un ex allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo portiere.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel Le Signe, passa in prestito dapprima alla Fiorentina[3] e successivamente alla Lucchese,[4] dove poi si trasferisce definitivamente. Dopo la guerra gioca una stagione in Serie A con la Fiorentina, proveniente dal Vicenza che lo aveva posto in lista di trasferimento nel 1946[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Massimo D’Agostino e Alexandru Palosanu, Almanacco storico della Serie D – Stagione 1961/62, 2013, p. 276.
  2. ^ Almanacco illustrato del Calcio, Carcano edizioni, 1964, p. 189.
  3. ^ Elenco dei giocatori italiani autorizzati a cambiare società nella stagione 1937-38, da «Il Littoriale», 6 agosto 1937, pp. 4-5
  4. ^ Elenco dei giocatori italiani autorizzati a cambiare società nell'anno 1938-1939, Il Littoriale, 6 agosto 1938, pag.4
  5. ^ Elenco dei giocatori italiani autorizzati a cambiare società nella stagione 1946-47, Il Corriere dello Sport, 28 agosto 1946, pag.3

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]