Arduino Colasanti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Arduino Colasanti (Roma, 1877Roma, 1935) è stato uno storico dell'arte italiano. Fu impegnato principalmente ad approfondire la pittura delle Marche.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si interessò a Donatello e fu molto attivo nell'organizzazione di mostre e nel seguire le attività museali[1].
Fu coinvolto con i primi passi che portarono alla nascita dell'Enciclopedia Treccani, e fu tra i suoi principali collaboratori.
Prese parte all'organizzazione della Mostra per celebrare il IV Centenario ariostesco, a Ferrara. Tale mostra, secondo alcune fonti, fu proposta e decisa da Italo Balbo già nel 1931 e fu sostenuta anche dal podestà cittadino, Renzo Ravenna.

Fu iniziato in Massoneria 1l 17 febbraio 1906 nella Loggia Roma di Roma[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Colasanti.Treccani
  2. ^ Vittorio Gnocchini, L'Italia dei Liberi Muratori, Erasmo ed., Roma, 2005, p. 79.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ilaria Pavan, Il podestà ebreo. La storia di Renzo Ravenna tra fascismo e leggi razziali, Roma-Bari, Laterza, 2006, ISBN 88-420-7899-9.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN37289433 · ISNI (EN0000 0000 6120 3312 · SBN IT\ICCU\RAVV\024690 · LCCN (ENnr2006010976 · GND (DE1050536118 · BAV ADV10006844