Ardeola speciosa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Sgarza di Giava
Java Pond Heron 3185.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Pelecaniformes
Famiglia Ardeidae
Genere Ardeola
Specie A. speciosa
Nomenclatura binomiale
Ardeola speciosa
(Horsfield, 1821)
Areale

ArdeolaMap.svg

La sgarza di Giava (Ardeola speciosa Horsfield, 1821) è un uccello della famiglia degli Ardeidi[2].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La sgarza di Giava è un piccolo airone dalla corporatura tarchiata lungo al massimo 45 cm. Al di fuori della stagione riproduttiva, la testa presenta una serie di striature oliva e bruno-giallastre. Il becco è giallo con ombreggiature sulla parte superiore e la base bluastra. Il dorso è color marrone uniforme, mentre coda e ali sono bianche. Le zampe sono giallo-verdastro chiaro. Nel complesso, l'uccello è quindi molto simile alla sgarza della Cina o alla sgarza indiana. Durante la stagione degli amori, tuttavia, la specie sviluppa un piumaggio ben più sgargiante, con testa, collo e cresta dorati e due lunghe piume bianche che si dipartono dalla nuca. Attorno alla parte inferiore del collo si sviluppa una sorta di collare di piume rosse, mentre sul dorso compare un'ampia zona color nero-ardesia che arriva fino alla coda. I sessi sono simili. Gli esemplari giovani sono simili agli adulti in abito invernale.

La sottospecie A. s. continentalis Salomonsen, 1933 ha ali e piume più lunghe della sottospecie nominale A. s. speciosa.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La sgarza di Giava popola le formazioni di mangrovie e le paludi del Sud-est asiatico. La sottospecie nominale è presente in Indonesia, in special modo a Bali e a Giava, ma si può trovare di tanto in tanto nelle Filippine. A. s. continentalis si incontra nelle regioni centrali della Thailandia, in Myanmar, nel Vietnam meridionale e in Cambogia.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

La sgarza di Giava si riproduce da giugno a settembre. Nidifica in piccole colonie, spesso in compagnia di altri aironi. Non è considerata una specie migratrice. Si nutre di piccoli pesci, crostacei e insetti. Per catturarli, si nasconde tra la vegetazione palustre, rimanendo quasi immobile, per poi affondare un rapido colpo con il becco.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Gli studiosi riconoscono due sottospecie di sgarza di Giava[2]:

  • A. s. speciosa (Horsfield, 1821) - Indonesia occidentale e centrale;
  • A. s. continentalis Salomonsen, 1933 - Thailandia centrale e Indocina meridionale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) BirdLife International 2012, Ardeola speciosa, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2017.1, IUCN, 2017.
  2. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Ardeidae, in IOC World Bird Names (ver 6.2), International Ornithologists’ Union, 2016. URL consultato il 09 luglio 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • James A. Kushlan, James A. Hancock: The Herons. Oxford University Press, 2005 ISBN 0-198-54981-4

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli