Arco catenario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Esempio di arco catenario
Casa Batlló - Antoni Gaudí
Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Catenaria.

L'arco catenario o arco di catenaria o arco parabolico (termine improprio) è un arco la cui curva ricorda quella di una lunga catena tenuta dalle due estremità e lasciata pendere, la catenaria appunto, che somiglia ad una parabola.

È detto anche arco equilibrato perché la sua forma consente una omogenea redistribuzione del carico; a differenza di altri tipi di archi, quali l'arco romano (a tutto sesto) o l'arco gotico (a sesto acuto), non necessita né di contrafforti né di altri elementi di supporto.

L'equazione della catenaria può essere espressa matematicamente tramite il coseno iperbolico:

Uno dei più famosi edifici dove fu adottata questa soluzione è senz'altro il tempio della Sagrada Família a Barcellona, oltre alla cupola della cattedrale di San Paolo di Londra.

Uno degli esempi più famosi, il Gateway Arch di St. Louis, Missouri, non è in realtà una catenaria pura nella forma espressa dalla formula matematica caratteristica. Si tratta invece di una catenaria pesata, che ha la formula più generica y=Acosh(Bx) con A e B indipendenti.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]