Arcidiocesi di Washington

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Arcidiocesi di Washington
Archidioecesis Vashingtonensis
Chiesa latina
2013 Cathedral of St. Matthew the Apostle.JPG
Regione ecclesiastica IV (DC, DE, MD, VA, VI, WV)
Stemma della diocesi Mappa della diocesi
Provincia ecclesiastica
Provincia ecclesiastica della diocesi
Collocazione geografica
Collocazione geografica della diocesi
Diocesi suffraganee
Saint Thomas
Arcivescovo metropolita Wilton Daniel Gregory
Ausiliari Mario Eduardo Dorsonville-Rodríguez,
Roy Edward Campbell,
Michael William Fisher
Arcivescovi emeriti cardinale Donald William Wuerl
Sacerdoti 803 di cui 392 secolari e 411 regolari
816 battezzati per sacerdote
Religiosi 807 uomini, 476 donne
Diaconi 264 permanenti
Abitanti 2.980.005
Battezzati 655.601 (22,0% del totale)
Superficie 5.447 km² negli Stati Uniti d'America
Parrocchie 139
Erezione 15 novembre 1947
Rito romano
Cattedrale San Matteo
Santi patroni San Matteo
Indirizzo 5001 Eastern Ave., Hyattsville, MD 20782; P.O. Box 29260, Washington, DC 20017
Sito web www.adw.org
Dati dall'Annuario pontificio 2018 (ch · gc)
Chiesa cattolica negli Stati Uniti d'America

L'arcidiocesi di Washington (in latino: Archidioecesis Vashingtonensis) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica negli Stati Uniti d'America appartenente alla regione ecclesiastica IV (DC, DE, MD, VA, VI, WV). Nel 2017 contava 655.601 battezzati su 2.980.005 abitanti. È retta dall'arcivescovo Wilton Daniel Gregory.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

L'arcidiocesi comprende il distretto di Columbia e cinque contee del Maryland, negli Stati Uniti d'America: Calvert, Charles, Montgomery, Prince George, Saint Mary's.

Sede arcivescovile è la città di Washington, dove si trova la cattedrale di San Matteo (Cathedral of Saint Matthew). A Washington si trova pure la basilica del santuario nazionale dell'Immacolata Concezione, la più grande chiesa degli Stati Uniti e l'ottava al mondo, che contiene la tiara di papa Paolo VI.

Il territorio è suddiviso in 139 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'arcidiocesi è stata eretta il 15 novembre 1947 con la bolla Universi dominici gregis di papa Pio XII, in seguito alla divisione dell'arcidiocesi di Baltimora-Washington, da cui ha tratto origine anche l'arcidiocesi di Baltimora.

Il 13 marzo 1954, con la lettera apostolica Matrem Dei, papa Pio XII proclamò la Beata Maria Vergine, onorata con il titolo della sua Maternità, patrona principale dell'arcidiocesi.[1]

Il 12 ottobre 1965 è divenuta sede metropolitana con la bolla Fidelium christianorum di papa Paolo VI.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

L'arcidiocesi al termine dell'anno 2017 su una popolazione di 2.980.005 persone contava 655.601 battezzati, corrispondenti al 22,0% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 175.000 1.219.806 14,3 690 144 546 253 1.218 1.205 83
1966 361.482 1.749.006 20,7 1.179 338 841 306 1.195 1.865 122
1970 396.212 2.327.127 17,0 1.095 317 778 361 1.201 1.541 123
1976 396.421 2.090.800 19,0 1.157 362 795 342 56 1.399 1.200 127
1980 402.000 2.126.000 18,9 961 300 661 418 92 1.295 974 132
1990 400.000 2.200.300 18,2 1.021 357 664 391 162 925 1.021 136
1999 510.000 2.413.700 21,1 874 333 541 583 232 152 827 139
2000 515.000 2.419.324 21,3 1.092 455 637 471 229 966 771 140
2001 551.436 2.436.407 22,6 1.109 459 650 497 234 948 748 140
2002 581.494 2.528.235 23,0 1.130 448 682 514 233 997 751 140
2003 581.900 2.571.395 22,6 1.060 454 606 548 191 874 734 140
2004 567.266 2.614.128 21,7 1.081 420 661 524 187 930 734 140
2010 592.769 2.694.405 22,0 782 407 375 758 179 636 583 140
2013 621.476 2.824.893 22,0 793 397 396 783 246 673 503 139
2014 630.823 2.867.377 22,0 811 406 405 777 265 660 489 139
2016 646.892 2.949.512 21,9 829 400 429 780 272 867 498 139
2017 655.601 2.980.005 22,0 803 392 411 816 264 807 476 139

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (LA) Lettera apostolica Matrem Dei, AAS 47 (1955), pp. 209-210.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi