Arcidiocesi di Danzica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Arcidiocesi di Danzica
Archidioecesis Gedanensis
Chiesa latina
Oliwa kathedraal.jpg
Diocesi suffraganee
Pelplin, Toruń
Arcivescovo metropolita Sławoj Leszek Głódź
Ausiliari Wiesław Szlachetka,
Zbigniew Zieliński
Sacerdoti 744 di cui 552 secolari e 192 regolari
1.317 battezzati per sacerdote
Religiosi 236 uomini, 452 donne
Abitanti 1.000.122
Battezzati 980.000 (98,0% del totale)
Superficie 2.500 km² in Polonia
Parrocchie 198
Erezione 21 aprile 1922
Rito romano
Indirizzo ul. Biskupa Edmunda Nowickiego 1, 80-330 Gdańsk-Oliwa, Polska
Sito web www.diecezja.gda.pl
Dati dall'Annuario pontificio 2017 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Polonia
La concattedrale dell'Assunzione di Maria Vergine a Danzica, nota come Mariacka.

L'arcidiocesi di Danzica (in latino: Archidioecesis Gedanensis) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica in Polonia. Nel 2016 contava 980.000 battezzati su 1.000.122 abitanti. È retta dall'arcivescovo Sławoj Leszek Głódź.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

L'arcidiocesi comprende il litorale baltico orientale del voivodato di Danzica, approssimativamente compreso nei distretti di Danzica e Puck e in parte dei distretti confinanti.

Sede arcivescovile è la città di Danzica, dove si trovano la basilica cattedrale della Santissima Trinità, sita nel quartiere di Oliwa, e la basilica concattedrale dell'Assunzione di Maria Vergine, nota come Mariacka, nel centro della città. Importanti città della diocesi sono anche Sopot e Gdynia.

Il territorio è suddiviso in 24 decanati e 198 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'amministrazione apostolica della città libera di Danzica fu eretta il 21 aprile 1922, ricavandone il territorio dalla diocesi di Chełmno (oggi diocesi di Pelplin) e dall'arcidiocesi di Varmia.[1]

La diocesi di Danzica fu eretta il 30 dicembre 1925 con la bolla Universa christifidelium di papa Pio XI. Vista la situazione politica della città, Danzica era una sede immediatamente soggetta alla Santa Sede.

Il 25 marzo 1992 per effetto della bolla Totus Tuus Poloniae populus di papa Giovanni Paolo II ha ceduto una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della diocesi di Elbląg e contestualmente è stata elevata al rango di arcidiocesi metropolitana.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Eduard O'Rourke † (2 gennaio 1926 - 13 giugno 1938 dimesso)
  • Carlo Maria Splett † (13 giugno 1938 - 5 marzo 1964 deceduto)
  • Edmund Nowicki † (7 marzo 1964 - 10 marzo 1971 deceduto)
  • Lech Kaczmarek † (1º dicembre 1971 - 31 luglio 1984 deceduto)
  • Tadeusz Gocłowski, C.M. † (31 dicembre 1984 - 17 aprile 2008 ritirato)
  • Sławoj Leszek Głódź, dal 17 aprile 2008

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

L'arcidiocesi al termine dell'anno 2016 su una popolazione di 1.000.122 persone contava 980.000 battezzati, corrispondenti al 98,0% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 281.000 290.000 96,9 108 70 38 2.601 31 149 58
1970 500.000 524.000 95,4 228 130 98 2.192 116 207 61
1980 599.000 615.000 97,4 235 151 84 2.548 103 216 79
1990 614.000 629.000 97,6 323 232 91 1.900 113 252 100
1999 975.452 1.014.950 96,1 673 474 199 1.449 2 272 557 167
2000 917.105 976.778 93,9 679 483 196 1.350 1 235 534 170
2001 926.761 992.603 93,4 715 496 219 1.296 271 485 175
2002 944.158 993.275 95,1 727 515 212 1.298 262 534 181
2003 917.695 977.552 93,9 728 520 208 1.260 280 564 184
2004 923.195 977.614 94,4 734 527 207 1.257 255 524 186
2006 917.724 982.337 93,4 745 529 216 1.231 259 613 190
2013 900.608 965.077 93,3 738 527 211 1.220 241 448 195
2016 980.000 1.000.122 98,0 744 552 192 1.317 236 452 198

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Decreto della Congregazione per gli affari ecclesiastici straordinari, in AAS 14 (1922), p. 312.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi