Archivio nazionale (Danimarca)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Archivi nazionali (Danimarca))

Coordinate: 55°40′32″N 12°34′52″E / 55.675556°N 12.581111°E55.675556; 12.581111

Gli archivi nazionali danesi

L' Archivio nazionale (in danese Rigsarkivet) è l'archivio centrale di stato della Danimarca. Esso fa parte degli "Archivi di Stato" (Statens Archiver), che comprendono anche l' "Archivio nazionale danese degli affari", l' "Archivio danese dei dati" e gli archivi provinciali di Viborg, Aabenraa e Odense. Il loro scopo principale è di raccogliere, conservare e catalogare dati e registri storici delle amministrazioni centrali come ministeri, agenzie e organizzazioni e renderli accessibili al pubblico. Gli archivi dipendono dal Ministero della Cultura.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel Medio evo i re portavano con sé gli archivi durante gli spostamenti in giro per il regno. Successivamente furono creati degli archivi nelle cattedrali di Roskilde e Lund; Margherita I ospitò un archivio nella grande torre del Castello di Kalundborg; mentre sotto Cristoforo di Baviera fu aperto un archivio amministrativo nel Castello di Copenhagen. Nel 1582 tutti gli archivi furono riuniti nello Hvælvingen del Castello di Copenhagen. Nel 1720 l'Archivio Segreto (Gehejmearkivet), come ora si chiamava, fu trasferito dal Castello alla sua sede su Slotsholmen.

Nel 1889 l'Archivio Nazionale (Rigsarkivet) fu creato dalla unione dell'Archivio Segreto con l'Archivio del Regno, che era stato fondato nel 1861.

Sede[modifica | modifica wikitesto]

Gli Archivi nazionali hanno sede in una serie di vecchi edifici dietro al Palazzo di Christiansborg sull'isola di Slotsholmen: il palazzo dell'Archivio Segreto (del 1720), la biblioteca di Federico III (del 1673), il palazzo Den Zuberske (del 1785).

Un nuovo edificio è stato inaugurato nel 2009 presso il Kalvebod Brygge per fungere da deposito.

Patrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Due gruppi di documenti conservati nell'Archivio sono stati inseriti nella Memoria del mondo dell'UNESCO.

Innanzitutto gli archivi delle compagnie commerciali danesi: la Compagnia danese delle Indie Orientali e la sua continuazione, la "Compagnia Asiatica", la Compagnia danese delle Indie Occidentali[1]

Inoltre l'Archivio conserva i registri del pedaggio per il transito nel Sund, che fornisce informazioni dettagliate su tutte le navi che sono passate dal Mar Baltico al Mare del Nord e viceversa a partire dal XV secolo [2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Archives of the Danish overseas trading companies, UNESCO Memory of the World Programme, 2008-06-. URL consultato il 15 dicembre 2009.
  2. ^ Sound Toll Registers, UNESCO Memory of the World Programme, 16 maggio 2008. URL consultato il 15 dicembre 2009.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Margit Mogensen, Rigsarkivet – husene på Slotsholmen, Statens Arkiver, 2001. ISBN 87-7497-195-6.
  • Wilhelm von Rosen (red.), Rigsarkivet og hjælpemidlerne til dets benyttelse, 4 bind, Rigsarkivet, 1983-1999. ISBN 87-7497-090-9.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]