Arayik Harutyunyan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Arayik Harutyunyan (disambigua).
Arayik Harutyunyan
Արայիկ Հարությունյան
Araik.jpg

Presidente della Repubblica dell'Artsakh
In carica
Inizio mandato 21 maggio 2020
Predecessore Bako Sahakyan

Primo ministro della Repubblica del Nagorno-Karabakh
Durata mandato 14 settembre 2007 –
25 settembre 2017
Predecessore Anushavan Danielyan
Successore carica abolita

Dati generali
Partito politico Libera Patria
Titolo di studio Candidato di scienze tecniche
Università Armenian State University of Economics e Università statale dell'Artsakh

Arayik Harutyunyan (Stepanakert, 14 dicembre 1973) è un politico karabakho.

È stato Primo ministro della Repubblica del Nagorno Karabakh, ora Repubblica di Artsakh, dal settembre 2007 fino all'abolizione della carica nel settembre 2017.

La sua elezione avvenne per voto unanime del Parlamento su proposta del Presidente Bako Sahakyan. Nel corso delle elezioni parlamentari del 2005, Harutyunyan presentò la lista "Libera Patria", che ottenne dieci seggi su trentatré. Nel nuovo Parlamento, Harutyunyan presiedeva la commissione dedicata all'economia ed alla finanza.

Il 22 settembre 2012 è stato riconfermato premier su indicazione del presidente Bako Sahakyan (al suo secondo mandato dopo le elezioni presidenziali di luglio) ed ha formato il nuovo governo.[1]

In conseguenza al modificato assetto istituzionale dello Stato confermato dal referendum del febbraio 2017, essendo stato eliminato l'ufficio del Primo ministro, Harutyunyan ha assunto la funzione di Ministro di Stato, carica ricoperta fino al giugno 2018.[2]

Si è candidato alla presidenza della Repubblica nelle elezioni del 2020 risultando il più votato al primo turno con oltre il 49% dei voti; il mancato superamento della soglia del 50% lo ha portato a sfidare al secondo turno Masis Mayilyan. Al ballottaggio, con l'84,5% dei voti, è stato eletto Presidente della Repubblica.[3]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1992 si unì all'Esercito di difesa del Nagorno Karabakh e partecipò alla guerra di liberazione. Si è laureato in economia alla Università dell'Artsakh per poi intraprendere la carriera lavorativa come manager bancario in una filiale di una banca armena a Stepanakert e questo gli valse il soprannome di "Banki Arayik". In seguito diresse alcune imprese private come la Karabakh Gold Factory. Fra il 1995 ed il 1997 è stato assistente del Ministro delle finanze. Il suo ingresso in politica risale al 2004 allorché appoggiò uno dei candidati all'elezione di sindaco della capitale. È sposato ed ha due figli.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Karabakh.it | Iniziativa Italiana per il Karabakh, su karabakh.it. URL consultato il 27 settembre 2022.
  2. ^ (EN) Masis Mayilyan appointed Artsakh Foreign Minister, su mediamax.am. URL consultato il 27 settembre 2022.
  3. ^ redazione, Karabakh.it | Arayik Harutyunyan è il nuovo presidente dell’Artsakh, su karabakh.it. URL consultato il 27 settembre 2022.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]