Aras Özbiliz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aras Özbiliz
Algérie - Arménie - 20140531 - Aras Ozbiliz.jpg
Özbiliz nel 2014.
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Armenia Armenia (dal 2012)
Altezza 175 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Beşiktaş
Carriera
Giovanili
1996-1998non conosciuta HVV Hollandia
1998-2010Ajax
Squadre di club1
2010-2012Ajax26 (2)
2012-2013Kuban'24 (11)
2013-2016Spartak Mosca35 (3)
2016Beşiktaş0 (0)
2016Rayo Vallecano3 (0)
2016-Beşiktaş1 (0)
Nazionale
2012-Armenia Armenia23 (4)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 28 agosto 2016

Aras Özbiliz (Bakırköy, 9 marzo 1990) è un calciatore olandese naturalizzato armeno, attaccante del Beşiktaş e della Nazionale armena.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Possiede anche il passaporto turco e quello olandese. Di ascendenze armene, dopo aver rifiutato di giocare per la nativa Turchia,[1] ha ricevuto la nazionalità armena il 4 ottobre 2011. Lo stesso giorno ha deciso di giocare per la Nazionale armena.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili dell'Ajax allenate da Frank de Boer, debutta in prima squadra il 28 novembre 2010 contro il VVV-Venlo. Nella seconda parte di stagione il nuovo allenatore è proprio De Boer che lo fa giocare con più continuità. Segna la sua prima rete con i lancieri il 3 aprile 2011 nella sfida finta per 3-0 contro l'Heracles Almelo. Il 15 maggio vince l'Eredivisie nello scontro diretto vinto per 3-1 contro il Twente. Dopo tanta panchina, torna a giocare da titolare in Coppa d'Olanda in Noordwijk-Ajax 1-3 il 24 settembre seguente. Segna il suo primo gol nelle coppe europee il 23 febbraio 2012 nella vittoria esterna per 1-2 contro il Manchester United, gara valida per il ritorno dei sedicesimi di Europa League. Segna il suo secondo gol nel campionato olandese il 26 febbraio nel 1-4 esterno all'Excelsior Rotterdam. Il 2 maggio seguente vince la sua seconda Eredivisie consecutiva con l'Ajax concludendo la stagione con 16 presenze e 2 gol in totale.

Nella sessione estiva del calciomercato passa al Kuban Krasnodar, modesto club russo, per 3 milioni di euro.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nell'agosto 2011 viene convocato dall'allenatore dei Paesi Bassi Under-21, Cor Pot, in vista dell'amichevole da disputare contro i pari età della Svezia, tuttavia non esordì.[3]
Ad ottobre 2011, invece, ha ricevuto la sua prima convocazione per l'Armenia in vista delle partite da disputare contro Macedonia e Irlanda, valide per le qualificazioni ad Euro 2012; anche in questo caso non è riuscito ad esordire a causa di infortuni[4].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Ajax: 2010-2011, 2011-2012
Besiktas: 2016-2017

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Armenian Reporter
  2. ^ Aras chose Armenia Archiviato il 7 ottobre 2011 in Internet Archive.
  3. ^ (NL) Iwan van Duren-Tom Knipping, Kortom-Jong Oranje, in Voetbal International, 03 agosto 2011, p. 11.
  4. ^ (EN) Araz Özbiliz to be Officially Welcomed to Armenia’s National Team Today, Press.am.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]