Arapoti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Arapoti
comune
Arapoti – Stemma Arapoti – Bandiera
Arapoti – Veduta
Localizzazione
StatoBrasile Brasile
Stato federatoBandeira do Paraná.svg Paraná
MesoregioneCentro Oriental Paranaense
MicroregioneJaguariaíva
Amministrazione
SindacoBraz Rizzi
Territorio
Coordinate24°08′40″S 49°49′28″W / 24.144444°S 49.824444°W-24.144444; -49.824444 (Arapoti)Coordinate: 24°08′40″S 49°49′28″W / 24.144444°S 49.824444°W-24.144444; -49.824444 (Arapoti)
Altitudine860 m s.l.m.
Superficie1 360,494 km²
Abitanti25 855[1] (2010)
Densità19 ab./km²
Altre informazioni
Prefisso43
Fuso orarioUTC-3
Codice IBGE4101606
Nome abitantiarapotiense
Cartografia
Mappa di localizzazione: Brasile
Arapoti
Arapoti
Arapoti – Mappa
Sito istituzionale

Arapoti è un comune del Brasile nello Stato del Paraná, parte della mesoregione del Centro Oriental Paranaense e della microregione di Jaguariaíva.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Campi fioriti tipici del paesaggio di Arapoti.
Campi di soia.

Il nome Arapoti significa "campo fiorito" e trae le sue origini nella storica Fazenda Jaguariaíva del colonnello Luciano Carneiro Lobo, i cui campi erano occupati da allevatori di bestiame, e funsero al ricovero delle truppe dal Sud. Come Distretto di Cerrado appartenente al comune di Jaguariaíva, iniziò a svilupparsi dal 1910, con l'installazione di una segheria e una cartiera della Southern Brazil Lumber & Colonization Companye, poi nel 1912 con l'arrivo della ferrovia del Paranapanema, che attraversando la fazenda Capão Bonito attirò nuove persone intorno alla stazione ferroviaria denominata "Cachoeirinha".

Vivendo i cicli economici della produzione di caffè su larga scala del Norte Pioneiro do Paraná, e il ciclo del legno, attirò dal 1916 immigrati di origine spagnola e polacca. Si emancipò come comune di Arapoti il 18 dicembre 1955.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PT) Scheda del comune dall'IBGE - Censimento 2010, su cod.ibge.gov.br. URL consultato il 7 marzo 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Brasile Portale Brasile: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Brasile