Cittadini arabi di Israele

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Arabo-israeliano)
Jump to navigation Jump to search

Con l'espressione cittadini arabi di Israele[1] ci si riferisce alla popolazione di lingua araba e di religione generalmente musulmana o cristiana, avente cittadinanza israeliana[2][3]

I cittadini arabi di Israele sono spesso chiamati arabi israeliani un termine con il quale gran parte di questi cittadini si riconosce e che solo una minoranza respinge ritenendosi "palestinesi".

I cittadini arabi comprendono circa il 20% della popolazione di Israele.[4] La maggior parte di loro si identifica come di nazionalità palestinese e di cittadinanza israeliana.[4]

Secondo uno studio citato in un quotidiano israeliano, una notevole maggioranza di cittadini arabi di Israele preferisce mantenere la propria cittadinanza israeliana piuttosto che assumere quella di un eventuale futuro stato di Palestina.[5][6][7]

Molti cittadini arabi di Israele hanno rapporti di parentela o di altro tipo con i palestinesi in Cisgiordania, Striscia di Gaza, Giordania, Siria e Libano.

Casi particolari sono gli arabi che vivono a Gerusalemme Est e sulle alture del Golan, occupate dalla Giordania e poi da Israele dopo la guerra dei sei giorni nel 1967. I residenti di Gerusalemme Est sono diventati residenti permanenti di Israele, poco dopo la guerra. Anche se sono titolari di carte di identità israeliane, solo pochi di essi hanno richiesto la cittadinanza israeliana, a cui hanno diritto, e la maggior parte di loro continua a mantenere stretti legami con la Cisgiordania.[8] Tuttavia, come residenti permanenti, hanno diritto di voto per Gerusalemme elezioni comunali, anche se una bassa percentuale lo fa.[senza fonte] La maggior parte drusi residenti delle alture del Golan sono considerati residenti permanenti secondo la Legge delle alture del Golan del 1981. Pochi di loro hanno accettato la piena cittadinanza israeliana, e la stragrande maggioranza si considera cittadini Siriani.[9]

Nel 2006, il numero ufficiale di arabi residenti in Israele - compresa i residenti permanenti di Gerusalemme Est, molti dei quali non sono cittadini - è stata 1.413.500 persone, circa il 20% della popolazione di Israele. Secondo l'Ufficio centrale israeliano di statistica (maggio 2003), i musulmani, compresi i beduini, costituiscono l'82% di tutta la popolazione araba in Israele, il rimanente è dato dal 9% di drusi, e il 9% di cristiani.

Secondo il sondaggio National Resilience Survey 2008, condotto dall'Università di Tel Aviv, il 43% dei musulmani si riferiscono a se stessi come "arabo-palestinesi"; solo il 15% si definisce come "arabo-israeliani" e quattro per cento degli intervistati ha dichiarato di considerare se stessi "musulmano-israeliani".

Secondo la stessa indagine, il 24% dei cristiani in Israele ha affermato di essersi definito come "arabo-palestinesi", di cui il 24% come "arabo-israeliani" e un numero uguale di intervistati ha dichiarato di considerare se stessi "cristiano-israeliani".

Nel 2008 oltre il 94% dei giovani drusi classificati come "druso-israeliani" (L'articolo Ynet la notifica dei risultati non menziona auto-identificazione come "cittadini arabi di Israele" o "cittadini palestinesi di Israele" come opzione).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Margalith, Haim, "Enactment of a Nationality Law in Israel", in The American Journal of Comparative Law, Vol. 2, No. 1, Winter, 1953, pp. 63–66.The Israeli Nationality Law did not come into effect until 14 July 1952, after prolonged debate. Between Israel's declaration of independence on 14 May 1948 and the passage of this bill four years later, there technically were no Israeli citizens. In this article, the term 'Arab citizen' or 'Jewish citizen' will also describe Arabs and Jews involved in events that took place after Israel's the armistice agreement of 1949 and the passage of the Nationality Law in 1952, bearing in mind that this is short-hand.
  2. ^ Report on Equality and Integration of the Arab Citizens in Israel, Jewish Virtual Library. URL consultato il 22 novembre 2018 (archiviato dall'url originale il 3 marzo 2016).
  3. ^ The Arab Citizens of Israel Status & Implications for the Middle East Conflict[collegamento interrotto], Mossawa.
  4. ^ a b Johnathan Marcus, Israeli Arabs: 'Unequal citizens', su news.bbc.co.uk, 2 maggio 2005. URL consultato il 6 dicembre 2007.
  5. ^ Keevoon Research, Overwhelming Majority of Israeli Arabs Would Choose to Remain Israeli Citizens Rather Than Become Citizens of a Future Palestinian State, su archive.constantcontact.com, 27 dicembre 2007. URL consultato il 4 gennaio 2008.
  6. ^ Daniel Pipes, Palestinians Who Prefer Israel [collegamento interrotto], su fr.jpost.com, 1º gennaio 2008. URL consultato il 4 gennaio 2008.
  7. ^ Independent Media Review Analysis, Poll of Arabs in Israel: 78% Oppose transfer of Triangle to PA, su imra.org.il, 28 dicembre 2007. URL consultato il 5 gennaio 2008.
  8. ^ Question of Palestine: Jerusalem, United Nations.
  9. ^ Scott Wilson, Golan Heights Land, Lifestyle Lure Settlers, su washingtonpost.com, 30 ottobre 2006. URL consultato il 6 maggio 2007.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]