Appennino calabro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Appennino calabro
Il Fallà. Sullo sfondo le montagne delle Serre con il Monte Cucco.jpg
Le Serre calabresi
ContinenteEuropa
StatiItalia Italia
Cima più elevataDolcedorme (Pollino) (2267 m s.l.m.)
Massicci principaliCatena Costiera
Altopiano della Sila
Catena delle Serre
Massiccio dell'Aspromonte

L'Appennino calabro è una suddivisione dell'Appennino meridionale che si estende dal passo dello Scalone allo stretto di Messina, costituito a nord dalla Catena Costiera e dall'altopiano della Sila, al centro dalle Serre calabresi, a sud dall'Aspromonte. Le vette più alte sono il Montalto (Aspromonte) 1.956, e il Monte Botte Donato (Sila) 1.928 m. Il punto più basso dell'Appennino calabro è la sella di Marcellinara (250 m s.l.m.) all'interno dell'istmo di Catanzaro.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Massicci principali[modifica | modifica wikitesto]

I massicci principali che compongono l'Appennino calabro sono:

Montagne principali[modifica | modifica wikitesto]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna