Apollon Nikolaevič Majkov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Apollon Nikolaevic Majkov

Apollon Nikolaevic Majkov (Mosca, 4 giugno 1821San Pietroburgo, 20 marzo 1897) è stato un poeta russo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di un pittore, fu appassionato cultore delle antichità greche e latine.

Le sue poesie sono molto vivide di meditazioni, contemplazioni e reminiscenze, con le quali ricordò momenti storici e spirituali, e si caratterizzarono per l'elevatezza linguistica e formale.

La sua produzione ha spaziato da descrizioni di paesaggi russi ad ambienti italiani e serbi.

Il "lirismo puro" nel corso della carriera si sviluppò e si avvicinò a tematiche politiche e sociali, come le poesie per la Campagna di Crimea e quelle dedicate all'abolizione della servitù della gleba.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Schizzi di Roma, 1847
  • Album napoletano, 1850
  • Fortunata
  • Dal mondo slavo
  • Echi della vita
  • Paesi e popoli

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN42633931 · ISNI (EN0000 0001 2130 0481 · Europeana agent/base/74022 · LCCN (ENn81058548 · GND (DE118781308 · BNF (FRcb10687899n (data) · NLA (EN35808965 · BAV (EN495/334507 · CERL cnp00588588 · WorldCat Identities (ENlccn-n81058548