Apache revolver

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Apache revolver
Apache revolver.jpg
TipoRivoltella
OrigineBelgio Belgio
Produzione
ProgettistaLouis Dolne
Descrizione
Peso385 g
Lunghezza105 mm (ripiegato), 200 mm aperto
Lunghezza cannaAssente
Lama29,21 mm
Ampiezza40 mm
Calibro7 mm
Munizioni7 mm Lefaucheux con percussione a spillo
Tipo munizionicartucce metalliche
AzionamentoEsclusivamente azione doppia
AlimentazioneTamburo rimovibile da 6 colpi
Organi di miraAssenti
WebArchive.org[1]
voci di armi da fuoco presenti su Wikipedia

L'Apache revolver è una rivoltella prodotta nel 1860.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

L'arma è stata progettata in Belgio nel 1860 da Louis Dolne[2].

Tecnica[modifica | modifica wikitesto]

Il revolver esclusivamente in azione doppia dispone di sei colpi in 7 mm Lefacheux con percussione a spillo. Quando il proiettile viene esploso dalla camera di sparo, passa attraverso un foro ricavato nella parte superiore del telaio sinistro, eliminando la necessità di una canna e riducendone di conseguenza le dimensioni.[3]

L'arma integra in sé anche un tirapugni e una lama a scatto in caso di utilizzo nel combattimento corpo a corpo. Ogni componente può essere ripiegata su se stessa in modo da far occupare all'Apache il minimo spazio possibile quando non viene utilizzato o vi è la necessità di occultarlo. Vi è la totale assenza di organi di mira e la portata effettiva è limitata dalla mancanza di una canna.[4]

Impiego[modifica | modifica wikitesto]

L'Apache è stata impiegata più volte dalla malavita francese per le sue doti di occultamento, in particolare dall'omonima banda parigina dell'inizio del '900[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Is That an Apache in Your Pocket?, su hellinahandbasket.net. URL consultato il 20 febbraio 2014 (archiviato dall'url originale il 19 luglio 2008).
  2. ^ Ian V Hogg e John Walter, Pistols of the World, 4ª ed., Iola, WI, David & Charles, 2004, p. 395, ISBN 978-0-87349-460-1. URL consultato il 3 maggio 2013.
  3. ^ Weapon auction site with pictures and descriptions
  4. ^ Chris McNab, Firearms, Bath, UK, Parragon, 2009, pp. 63, ISBN 978-1-4075-1607-3.
  5. ^ Michèle Byam, Arms and Armor, DK Eyewitness Books, New York, NY, DK Publishing, 15 agosto 2011, p. 51, ISBN 978-0-7566-8951-3. URL consultato il 3 maggio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra