Antonio da Tradate

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Antonio da Tradate (Tradate, 1465 circa – Locarno, 1511 ?) è stato un pittore svizzero, di origine italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Originario di Tradate, dal 1497 su stabilì a Locarno. Le principali testimonianze della sua opera si trovano nell'attuale Canton Ticino, nei Grigioni e sulla sponda lombarda del Lago Maggiore, tra cui spicca in particolar modo il ciclo di affreschi della Chiesa di S. Antonio di Maccagno. Fu a capo di una fiorente bottega, ereditata poi dal figlio Giovanni Taddeo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Lara Broggi, Antonio da Tradate. La pittura tardo-gotica tra Ticino e Lombardia, Varese, Macchione Editore, 2012, ISBN 978-88-6570-074-7.
  • Renzo Dionigi, Gli affreschi di Antonio da Tradate in San Michele a Palagnedra, Busto Arsizio, Nomos, 2015, ISBN 978-88-98249-48-0.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN299840780 · ISNI (EN0000 0004 0345 8885 · LCCN (ENno2013016295 · GND (DE124689094 · ULAN (EN500331110 · CERL cnp00582210