Antonio Mazzaracchio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Antonio Mazzaracchio
Antonio Mazzaracchio.JPG
Antonio Mazzaracchio
Nazionalità Italia Italia
Razzimodellismo Pixel fill.png
Società Aero Club d'Italia
Palmarès
Campionati Mondiali FAI 6 3 1
Campionati Europei FAI 0 4 1
Coppe del Mondo FAI 4 2 4
Medagliere Complessivo 58 26 18
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 10 settembre 2019

Antonio Mazzaracchio (Perugia, 18 giugno 1959) è uno sportivo italiano dell'Aero Club d'Italia.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Campione del Mondo di Razzimodellismo (Modellismo Spaziale) della Fédération Aéronautique Internationale per 6 volte nelle classi: S1B “Altitude” nel 2004 e 2014[1], S9A “Gyrocopter Duration” nel 2006 e 2010, S3A “Parachute Duration” nel 2010 e 2014.

Detiene il record mondiale per la classe S9A “Gyrocopter Duration”, classe nella quale è l'attuale vicecampione sia mondiale che europeo.

Vincitore di 4 World Cup (1995, 1998, 2001, 2005).

Azzurro della squadra nazionale di Razzimodellismo dell'Aero Club d'Italia nei Campionati del Mondo negli anni 1994, 1996, 1998, 2000, 2002, 2004, 2006, 2008, 2010, 2014, 2016 e 2018, nei Campionati Europei del 1995, 2005, 2007, 2009, 2011, 2013, 2015, 2017 e 2019 e nei 1st World Air Games (validi anche come Campionati Europei) del 1997, tutti eventi indetti dalla Fédération Aéronautique Internationale.

Mazzaracchio è attualmente il modellista più titolato al mondo nella storia della specialità con un totale di 6 ori, 3 argenti ed 1 bronzo ai Mondiali.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Vive e lavora a Roma. Dal 1997 è sposato con Paola Pieroni. Nel 1986 ha conseguito la laurea in Ingegneria Aeronautica, nel 2008 la laurea in Ingegneria Aerospaziale, nel 2012 il dottorato di ricerca in Ingegneria Aerospaziale ed il master in "Compositi e Nanotecnologie per l'Aerospazio".

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Campionati Mondiali:

  • Campione del Mondo S1B “Altitude” - Dęblin (POL) 2004[2]
  • Campione del Mondo S9A “Gyrocopter Duration” - Baikonur (KAZ) 2006
  • Campione del Mondo S9A “Gyrocopter Duration” - Irig (SRB) 2010[3]
  • Campione del Mondo S3A “Parachute Duration” - Irig (SRB) 2010[3]
  • Campione del Mondo S1B “Altitude” - Kaspichan (BUL) 2014
  • Campione del Mondo S3A “Parachute Duration” - Kaspichan (BUL) 2014
  • Vicecampione del Mondo S6A “Streamer Duration” - Liptovský Mikuláš (SVK) 2000
  • Vicecampione del Mondo S6B “Streamer Duration” - Dęblin (POL) 2004
  • Vicecampione del Mondo S9A “Gyrocopter Duration” - Włocławek (POL) 2018[4]
  • Bronzo Mondiale S1B “Altitude” - Liptovský Mikuláš (SVK) 2000

Record Mondiali:

  • Record Mondiale S6B “Streamer Duration” - Oberkulm (SUI) 2001
  • Record Mondiale S1B “Altitude” - Dęblin (POL) 2004[5]
  • Record Mondiale S9A “Gyrocopter Duration” - Žadovinek (SLO) 2014

Campionati Europei:

  • Vicecampione Europeo S9A “Gyrocopter Duration” - Buzău (ROU) 2011
  • Vicecampione Europeo S1B “Altitude” - Kaspichan (BUL) 2013[6]
  • Vicecampione Europeo S1B “Altitude” - Lviv (UKR) 2015
  • Vicecampione Europeo S9A “Gyrocopter Duration” - Buzău (ROU) 2019[7]
  • Bronzo Europeo S1B “Altitude” - Buzău (ROU) 2019[7]

Coppe del Mondo:

  • 3 World Cup S6A “Streamer Duration” (1995, 1998, 2005)
  • 1 World Cup S9B “Gyrocopter Duration” (2001)
  • 2 Secondi Posti World Cup: S4B “Boost/Glider Duration” (2001); S6B (2001)
  • 4 Terzi Posti World Cup: S6A “Streamer Duration” (1997, 2000, 2006); S9A “Gyrocopter Duration” (2006)

Medagliere complessivo:

  • 58 Ori
  • 26 Argenti
  • 18 Bronzi

su un totale di 238 Competizioni Internazionali in 6 differenti classi (1993-2019)

Premi e riconoscimenti:

  • FAI Andrei Tupolev Aeromodelling Diploma (2004) “for Outstanding Record Performance”[8]
  • Premio Nazionale Italian Sport Awards 2010 nella categoria “Premi Speciali Federazioni Italiane”[9]
  • FAI Alphonse Penaud Aeromodelling Diploma (2011) “for Outstanding Sporting Achievements”[8]
  • FAI Paul Tissandier Diploma (2011) “for having served the cause of Aviation in general and Sporting Aviation in particular”[10]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana
«Per meriti sportivi[11]»
— 27 dicembre 2008, su proposta della Presidenza del Consiglio dei ministri
Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana
«Per meriti sportivi[12]»
— 2 giugno 2015, su proposta della Presidenza del Consiglio dei ministri

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]