Antonio Di Ciolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Antonio Di Ciolo
Antonio Di Ciolo scherma-kXyB-U32101426511153msF-656x492@Corriere-Web-Sezioni.jpg
Antonio Di Ciolo
Nazionalità Italia Italia
Scherma Fencing pictogram.svg
Specialità fioretto, spada, sciabola
Ruolo Allenatore (ex schermitore)
Società Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo
Termine carriera 1960 - schermitore
Carriera
Carriera da allenatore
1960-1994CUS Pisa
1994-1997Fides Livorno
1997-2005U.S. Pisascherma
2005-2020Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo
 

Antonio Di Ciolo (Pisa, 12 luglio 1934Pisa, 29 settembre 2020[1]) è stato uno schermidore e maestro di scherma italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Antonio Di Ciolo ha iniziato la pratica della scherma nel 1948[2] seguendo le orme dello zio materno Rinaldo Giusti, anche lui fiorettista. Lo zio (prima atleta e poi arbitro internazionale) lo portava in Vespa a Lucca dove insegnava Oreste Puliti[3].

Si è diplomato maestro di scherma presso l’Accademia nazionale di scherma di Napoli nel 1960[4].

L’anno seguente si è diplomato anche presso l’ISEF di Roma per poi tornare a Pisa ed iniziare l’attività di insegnante nelle scuole pubbliche (ruolo che ha ricoperto fino al 1993)[2]. Dal 1960 non ha mai lasciato l'insegnamento della scherma (ha lavorato nell'ordine presso il CUS Pisa, il Fides Livorno, l'U.S. Pisascherma ed il Club Scherma Pisa "Antonio Di Ciolo" di cui è stato presidente onorario sino alla sua morte)[5] e, dopo avere portato a vittorie olimpiche e mondiali numerosi allievi, il suo nome è diventato conosciuto sulle pedane di tutto il mondo sino a venire definito da Giorgio Scarso, presidente della Federazione Italiana Scherma, unico nel panorama mondiale, [...] caposaldo della scherma italiana e [...] innovatore della classe magistrale[5].

Nella sua lunga carriera si è dedicato tanto alla scherma olimpica quanto alla scherma paralimpica (è stato uno dei maestri fondatori del movimento paralimpico italiano[5]). La scuola di Antonio Di Ciolo può essere riconosciuta a tutti gli effetti come una prolifica scuola di campioni e di insegnanti che hanno vinto tantissimo a livello nazionale, mondiale ed olimpico. Di seguito alcuni degli allievi più decorati del maestro Di Ciolo e della sua scuola: Alessandro Puccini, Salvatore Sanzo, Simone Vanni (attuale commissario del fioretto paralimpico fra cui figura anche la famosa campionessa Bebe Vio), Francesco Martinelli (attuale commissario tecnico della spada paralimpica), Ilaria Bianco, Elisa Vanni, Martina Batini, Mariella Bertini, Soriano Ceccanti, Gabriele Cimini, Chiara Cini, Marco Vannini e Giuseppe Pierucci.

Dal 2006 ha lavorato presso il Club Scherma Pisa "Antonio Di Ciolo"[6] accanto ai più stretti collaboratori (quali il figlio Enrico ed i maestri Simone Piccini e Alessandro Puccini) portando ben quattro squadre del Club a militare in serie A1.

Riconosciuto come uno dei principali protagonisti della scherma mondiale degli ultimi cinquant'anni, la sua morte ha avuto un forte impatto mediatico[7][8][9][10][11][12][13][14] e non sono mancati i messaggi di cordoglio dell'intera comunità sportiva mondiale[15][16][17][5][18].

Palmarès allievi Scuola Di Ciolo[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie[19][modifica | modifica wikitesto]

  • Medaglie olimpiche: 7
  • Medaglie paralimpiche: 16
  • Campionati del mondo: 42
  • Campionati europei: 46
  • Campionati italiani: più di 100
  • Universiadi: 9
  • Giochi del Mediterraneo: 14
  • Mondiali paralimpici: 5
  • Coppe del mondo: 5

Oltre ai titoli appena elencati gli allievi di Antonio Di Ciolo hanno vinto molte altre competizioni sulle pedane di tutto il mondo[20].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Antonio Di Ciolo e Paolo Macchia Piccini, Pronti a voi..., Pisa, 1996
  • Antonio Di Ciolo, Lio Bastianini e Marco Gori, Il gioco della scherma, Pisa, 1996
  • Antonio Di Ciolo, Enrico Di Ciolo, Simone Piccini e Sabrina Balestracci, La scuola Di Ciolo, Pisa, 2007
  • Antonio Di Ciolo ed Enrico Di Ciolo, Manuale di scherma, Pisa, ed. Il Campano, 2010
  • Antonio Di Ciolo e Roberto Scarpa, Non perdo nemmeno se mi battono, Pisa, ed. Il Campano, 2019

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

ITA OMRI 2001 Cav BAR.svg.png Ufficiale Ordine al Merito della Repubblica Italiana[21]

680px ribbon bar of Italian Sports (pre-2015) and Technical Merit bronze award.svg Stella di Bronzo al Merito Sportivo[22]

680px ribbon bar of Italian Sports (pre-2015) and Technical Merit silver award.svg Stella d'Argento al Merito Sportivo[22]

680px ribbon bar of Italian Sports (pre-2015) and Technical Merit gold award.svg Stella d'Oro al Merito Sportivo[22]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lutto nel mondo della scherma, è morto il maestro Antonio Di Ciolo "lanazione.it", "29 settembre 2020"
  2. ^ a b I maestri a Pisa, su cspdiciolo.it.
  3. ^ Stefano Cinotti, In guardia! Piccolo manuale per capire la scherma, edizioniGEI, 2015.
  4. ^ Albo Maestri di scherma, su accademianazionaledischerma.it.
  5. ^ a b c d Scherma in lutto - É morto il maestro Antonio Di Ciolo. Caposcuola magistrale, ha insegnato scherma e vita, formando uomini e campioni, su federscherma.it.
  6. ^ Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo, su cspdiciolo.it.
  7. ^ Flavio Vanetti, Antonio Di Ciolo, una vita per la scherma: addio al maestro anarchico e ribelle, in Corriere della Sera.
  8. ^ Adriano Sofri, Antonio Di Ciolo, l'ultima stoccata, in Il Foglio.
  9. ^ Scherma italiana in lutto: addio al maestro Di Ciolo, in La Gazzetta dello Sport.
  10. ^ Scherma in lutto: addio al Maestro Antonio Di Ciolo, in La Repubblica.
  11. ^ Scherma: è morto Di Ciolo, allenatore dei campioni, in Corriere del Mezzogiorno.
  12. ^ Scherma in lutto, è morto il Maestro Antonio Di Ciolo, in Sport-today.it.
  13. ^ Sport in lutto, morto il Maestro di scherma Antonio Di Ciolo, in Il Tirreno.
  14. ^ Lutto nel mondo della scherma, è morto il maestro Antonio Di Ciolo, in La Nazione.
  15. ^ Federazione Italiana Scherma - speciale Antonio Di Ciolo, su youtube.com.
  16. ^ Federazione Italiana Scherma - Rassegna Stampa 29 settembre 2020, su youtube.com.
  17. ^ Federazione Italiana Scherma - Rassegna Stampa 30 Settembre 2020, su youtube.com.
  18. ^ Lutto per la scomparsa del maestro Antonio Di Ciolo, su maestridischerma.it.
  19. ^ Vittorie principali degli allievi di Antonio Di Ciolo, su cspdiciolo.it.
  20. ^ Lista completa con anno, allievo e categoria dei titoli conquistati dagli allievi di Antonio Di Ciolo, su cspdiciolo.it.
  21. ^ Antonio Di Ciolo, su quirinale.it.
  22. ^ a b c Antonio Di Ciolo, su coni.it.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giancarlo Toràn, FIS 100. La Federazione italiana scherma compie 100 anni, Nomos Edizioni, 2009
  • Enrico Di Ciolo, Simone Piccini e Sabrina Balestracci, Scherma. Aforismi e pensieri del maestro Antonio Di Ciolo, Pisa, ed. Il Campano, 2011
  • Stefano Cinotti e Susanna Batazzi, In guardia! Piccolo manuale per capire la scherma, Jesi, edizioniGEI, 2015