Antonio Civelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Antonio Civelli
Antonio Civelli.gif

Deputato del Regno d'Italia
Legislature XVIII, XIX, XX, XXI
Gruppo
parlamentare
Sinistra
Collegio Firenze I

Senatore del Regno d'Italia
Durata mandato 5 aprile 1905 –
Legislature XXII

Dati generali
Professione Imprenditore

Antonio Civelli (Milano, 25 ottobre 1850Firenze, 25 maggio 1930) è stato un imprenditore e politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Volontario garibaldino nella terza guerra d'indipendenza dopo l'unità italiana si stabilisce a Firenze, dove è stato un attivo e prolifico imprenditore, soprattutto nel campo dell'editoria. Ha fondato i periodici Il diritto e La Lombardia e i quotidiani Corriere Italiano e L'Adige. Membro della Camera di commercio fiorentina ha partecipato alla fondazione dell'Associazione commerciale fiorentina, della Società operaia dei tipografi e delle anonime "Florentia" per la produzione di automobili e stabilimento tipografico già Giuseppe Civelli.

Il 18 maggio 1876 è iniziato in Massoneria nella Loggia La Ragione di Milano, appartenente al Grande Oriente d'Italia e il 12 ottobre 1879 diviene Maestro massone[1]. Il 15 settembre 1884 fu affiliato al grado di Maestro alla loggia Concordia di Firenze[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vittorio Gnocchini, L'Italia dei Liberi Muratori, Erasmo ed., Roma, 2005, p. 78.
  2. ^ Fulvio Conti, Firenze massonica. Il libro matricola della Loggia Concordia (1861-1921) , Ed. Polistampa, Firenze, 2012, p. 195, no. 136.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine di San Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine di San Maurizio e Lazzaro
Ufficiale dell'Ordine di San Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordine di San Maurizio e Lazzaro
Commendatore dell'Ordine di San Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine di San Maurizio e Lazzaro
Cavaliere dell'Ordine della Corona d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Corona d'Italia
Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]