Antonio Casanova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Antonio Casanova

Antonio Casanova (Ravenna, 22 settembre 1972) è un illusionista, personaggio televisivo e scrittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Inizia a esibirsi come illusionista nelle piazze e nei teatri con lo pseudonimo di Scaramouche.[1] Nel 1996 presenta al Teatro Nuovo di Milano lo spettacolo "Il magico mondo di Antonio Casanova", ispirato allo stile di David Copperfield.[1]

Nel 1998 è ospite della trasmissione Tappeto Volante, condotta da Luciano Rispoli su Telemontecarlo. Dopo una partecipazione allo show Sorpresa! Sorpresa! su Antena 3 in Spagna, viene notato da Maurizio Costanzo, che lo inserisce come ospite in Buona Domenica e al Maurizio Costanzo Show[2]. A seguito di queste esibizioni, partecipa ai concerti di Claudio Baglioni allo Stadio Olimpico con quattro numeri illusionistici.[senza fonte]

Diviene noto al grande pubblico grazie al programma Striscia la notizia, che nei primi giorni del 1999 ritrasmette una sua esibizione svolta a Torino in occasione del capodanno, ripresa da RaiUno. Casanova avrebbe dovuto far sparire un calesse dietro un telone, ma a causa del vento e di alcune imprecisioni tecniche, il pubblico aveva potuto vedere chiaramente il calesse scivolare dietro le quinte e la struttura metallica che doveva simularne la forma dietro il telo. Nei mesi successivi, Striscia la Notizia trasmette altri numeri di Casanova poco riusciti o dove era facilmente visibile il trucco. Successivamente diviene egli stesso un inviato di Striscia la notizia.[2]

Per Disney conduce quindi il programma L'ora della magia.

Nel 2008 vince il Merlin Award, premio della International Society of Magician.[3][4] Tiene una rubrica fissa per Striscia la notizia, dal titolo Incantesimi di viaggio.[2]

Tra il 2009 e il 2011 scrive una quadrilogia di romanzi per Edizioni Piemme, intitolata L'illusionista.[5]

Nel 2012 realizza un proprio programma diviso in 7 puntate da un ora e trenta ciascuna con la partecipazione di Davide De Zan e i Fichi d'India chiamato Magicland, girato in notturna nel parco Valmontone di Roma.[6] Per questo programma nel 2015 ottiene il secondo Oscar per la Magia, il Merlin Award

Ha eseguito in diretta televisiva diversi esperimenti di escapologia, come la "tortura della pagoda cinese" di Harry Houdini.[2][7][8]

Ha partecipato alla prima edizione del musical Alice nel paese delle meraviglie nel ruolo del cappellaio matto. Nella seconda stagione del musical, impossibilitato a continuare il progetto dopo 70 date per la sua messa in scena dello spettacolo Houdini, il grande Segreto, è stato sostituito da Marco Bazzoni.

Nel luglio 2013 ha ricevuto una menzione speciale per il doppiaggio del personaggio Knuck nel film Il grande e potente Oz alla decima edizione del Leggio d'oro.[9]

Nel 2015 riceve il secondo Merlin Award per la magia e pubblica il suo primo thriller con Sperling & Kupfer Ventuno, con cui nel 2016 vince il Premio Romiti Opera Prima.

Per due anni porta in tournée teatrale in italia lo spettacolo Aenigma, scritto con l'autore di Striscia La Notizia Lorenzo Beccati.

Nei fumetti[modifica | modifica wikitesto]

Ispirato a lui è un personaggio dei fumetti Disney, il Mago Papernova, creato da Stefano Ambrosio e Giorgio Cavazzano nel 2006.[10] Viene rappresentato con le stesse caratteristiche fisiche di Casanova: è alto, ha dei lunghi e disordinati capelli neri e indossa un completo scuro con camicia viola. Lavora come prestigiatore in televisione, precisamente per le reti televisive di Paperon de' Paperoni e, nel corso del tempo, ha maturato una grande amicizia con Paperino.[11] Ha anche un alter-ego, Papermagic, che agisce da supereroe ed è amico di Paperinik.[12]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Il giovane mago Casanova sfida Copperfield, su archiviostorico.corriere.it. URL consultato il 19 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il pre 1/1/2016).
  2. ^ a b c d Striscia la Notizia - Antonio Casanova, su www.striscialanotizia.mediaset.it. URL consultato il 19 novembre 2015.
  3. ^ Merlin Award Recipients
  4. ^ Striscia la Notizia - Antonio Casanova vince il "Merlin Award", l' Oscar come "Miglior mago del mondo", su www.striscialanotizia.mediaset.it. URL consultato il 19 novembre 2015.
  5. ^ Antonio Casanova, su Edizioni Piemme. URL consultato il 19 novembre 2015.
  6. ^ "Magicland" tra magia e illusione - Televisione, su tgcom24.mediaset.it. URL consultato il 19 novembre 2015.
  7. ^ Il mago dei maghi, su archiviostorico.corriere.it. URL consultato il 19 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il pre 1/1/2016).
  8. ^ Antonio Casanova, 9milioni e 500mila gli spettatori di Striscia la notizia per la pagoda cinese, su www.ravennanotizie.it. URL consultato il 19 novembre 2015.
  9. ^ SPECIALE LEGGIO D'ORO 2013, su www.antoniogenna.net. URL consultato il 15 aprile 2015.
  10. ^ Striscia la Notizia - Striscia su Topolino, su striscialanotizia.mediaset.it. URL consultato il 19 novembre 2015.
  11. ^ Antonio Casanova, in INDUCKS.
  12. ^ Papermagic, in INDUCKS.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN177997637