Antonio Cappello (generale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Antonio Cappello (Avola, 15 ottobre 1927) è un generale italiano.

Incorporato nella Guardia di Finanza nel 1947, ha frequentato i corsi normali dell'Accademia e della Scuola di Applicazione laureandosi in Giurisprudenza.

Nominato ufficiale ha comandato la I Tenenza di Bari e, dopo alcuni anni è stato chiamato al Comando generale per assolvere qualificati incarichi di line e di staff. Nominato capitano a scelta speciale per esami nel marzo del 1959, è stato assegnato al Nucleo Centrale di Polizia Tributaria e, quindi, ancora al Comando generale per assolvere funzioni di Capo della Segreteria del Comandante in Seconda e di ufficiale addetto al III Reparto - Operazioni. Promosso maggiore nel 1964 e tenente colonnello nel 1969, ha retto il comando del Gruppo di Bergamo.

Con la promozione a colonnello, conseguita il 31 dicembre 1974, ha ricoperto gli incarichi di Capo del I Reparto - personale del Comando generale, Sottocapo di Stato Maggiore del Comando generale e comandante della Legione di Bologna.

Promosso al grado di generale di brigata il 31 dicembre 1979, ha ricoperto l'incarico di Capo di Stato Maggiore del Comando generale, di comandante della V Zona e di comandante delle Scuole.

Con decorrenza 31 dicembre 1985 è stato promosso al grado superiore. Dal 10 agosto 1988 ha ricoperto la carica di Ispettore per l'Italia Centrale.

Il generale Cappello è insignito della medaglia Mauriziana, della Croce d'oro per merito di servizio, della medaglia d'argento per lungo comando di reparto ed è Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie