Antonio Brunelli (compositore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« ... se bene io son nato nelli stati felicissimi di S.A.S. l’Antichissima Città di Bagnarea [...] è mia patria poiché d’essa, è figliola non discara la famiglia de' Brunelli... »
(Antonio Brunelli, Scherzi, Arie... Lib. 3, Venezia 1616)

Antonio Brunelli (Santa Croce sull'Arno, 1577Pisa, 1630) è stato un compositore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Subito dopo la nascita a Santa Croce sull'Arno la famiglia di Antonio brunelli si trasferisce a Bagnoregio. Bagnarea, l'odierna Bagnoregio, si trova ubicata sul limite superiore della provincia di Viterbo, nella parte del Lazio che confina con l'Umbria e più precisamente con la città di Orvieto. Antonio ricevette la prima istruzione musicale dal padre Romolo, anch'egli musicista e Maestro di cappella. Gli anni a seguire, e precisamente fino al 1603, Antonio continuò la sua formazione artistica con Giovanni Maria Nanino (o Nanini) in qualità di “allievo privato”. Il suo nome non figura infatti tra gli alunni che il Nanino ebbe a Roma nella istituzione scolastica “pubblica” che condusse fino alla sua scomparsa. Dal 1603 al 1607 fu Maestro di Cappella e Organista nel Duomo di S. Miniato per poi passare fino al 1613 con il medesimo incarico al Duomo di Prato. L'ultimo e significativo incarico fu presso la Chiesa dei cavalieri di S. Stefano di Pisa, dove il musicista rimase fino all'anno della sua morte.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Esercizi a una e due voci [op. 1] - Firenze, Marescotti (1605)
  • Regole utilissime - Firenze, Volcmar Timan (1606)
  • Affettuoso et invaghito, Canzonette a tre voci [op. 2] - Firenze, Marescotti (1608)
  • Mottetti a due voci Lib. 2 [op. 3] - Firenze, Marescotti (1608)
  • Mottetti a due voci Lib. 2 [op. 4] - Firenze, Marescotti (1608)
  • Fiori odoranti, Madrigali a tre voci Lib. 1 [op. 5] - Venezia (1609)
  • Fiammette d'ingenio, Madrigali a tre voci Lib. 2 [op. 6] - Venezia (1610)
  • Regole et dichiarazioni - Firenze, Marescotti (1610)
  • Prati di sacri fiori musicali [op. 7] - Venezia, Vincenti (1612)
  • Canoni vari [op. 8] - Venezia, Vincenti (1612)
  • Scherzi, arie, ... Lib.1 [op. 9] - Venezia, Vincenti (1613)
  • Balletto della cortesia (1614)
  • Scherzi, arie,... Lib.2 [op. 10] - Venezia, Vincenti (1614)
  • Varii esercitii [op. 11] - Firenze, Zanobi Pignoni (1614)
  • Scherzi, arie, ... Lib.3 [op. 12] - Venezia, Vincenti (1616)
  • In raccolte d'epoca, ristampa di Tibi Laus Tibi Gloria, Mottetto a tre voci con b.c. (1616)
  • Godi felice alfea, Aria a 2 voci - Venezia, Vincenti (1616)
  • Sacra Cantica [op. 13] - Venezia, Vincenti (1617)
  • Missae Tres Pro Defunctis [op. 14] - Venezia, Vincenti (1619)
  • 12 Salmi brevi concertati (senza cognome) - Pisa (1629)
  • Musica per la festa del 31.1.1620 - (1620)
  • Fioretti spirituali [op. 15 ] - Venezia, Magni (1621)
  • Nella raccolta di Ioannes Reinenger "Delicie Sacrae Musicae", Ecce Panis Angelorum e Crux Fidelis a quattro voci - Ingolstadt, Haenlin (1626)

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Emiliano Ramacci: Relazione dal XVII Convegno della Società Italiana di Musicologia (Pisa 2010).

Joachim Steinheuer: Brunelli Antonio in MGG (Die Musik in Geschichte und Gegenwart, a cura di Ludwig Finscher, Bärenreiter-Metzler, 2000) Personenteil Vol 3, Col. 1136-1141.

Emiliano Ramacci: La famiglia di Antonio Brunelli a Bagnoregio in Musiche D'Ingegno, Pisa, Pacini, 1999.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 39573426 · LCCN: nr98039794 · BNF: cb14004291c (data)