Antonio Briva Mirabent

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Antonio Briva Mirabent
vescovo della Chiesa cattolica
BishopCoA PioM.svg
Incarichi ricoperti Vescovo di Astorga
Nato 31 gennaio 1926 a Sitges
Nominato vescovo 18 maggio 1967 da papa Paolo VI (poi beato)
Consacrato vescovo 2 luglio 1967 dall'arcivescovo Antonio Riberi
Deceduto 20 giugno 1994 ad Astorga

Antonio Briva Mirabent (Sitges, 31 gennaio 1926Astorga, 20 giugno 1994) è stato un vescovo cattolico spagnolo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nel 1926, dal 1946 frequenta la Pontificia Università Gregoriana a Roma dove nel 1951 si laurea in teologia.[1] Ordinato sacerdote il 19 marzo 1950, è stato coadiutore in diverse parrocchie prima di essere nominato nel 1964 rettore del seminario di Barcellona.[2]

il 18 maggio 1967, papa Paolo VI lo nomina vescovo di vescovo di Astorga; viene consacrato il successivo 2 luglio dall'arcivescovo (poi cardinale) Antonio Riberi, nunzio apostolico in Spagna, coconsacranti i futuri cardinali Marcelo González Martín, arcivescovo di Barcellona e Narciso Jubany Arnau, vescovo di Girona.

Durante il suo ministero pastorale è stato membro del Segretariato per la promozione dell'unità dei cristiani dal 1968 al 1977[2] e presidente della Comisión Episcopal Española de Relaciones Interconfesionales dal 1969 al 1981, rimanendone poi membro fino alla morte avvenuta nel 1994.[3]

È morto il 20 giugno 1994 all'età di 68 anni per un infarto miocardico acuto.[2]

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo di Astorga Successore BishopCoA PioM.svg
Marcelo González Martín 18 maggio 1967 - 20 giugno 1994 Camilo Lorenzo Iglesias
Controllo di autorità VIAF: (EN72842687 · ISNI: (EN0000 0000 6144 2604