Bencini (azienda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Antonio Bencini)
CMF Bencini
Stato Italia Italia
Forma societaria Società per azioni
Fondazione 1946
Fondata da Antonio Bencini
Chiusura fine anni '80
Sede principale Milano
Settore Fotografica e cinematografica
Fotocamera Bencini Comet (1948)

Bencini è stata un'azienda italiana produttrice di fotocamere e, dagli anni sessanta, anche cineprese e proiettori per il passo ridotto.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fotocamera Bencini Comet III (1954)

Antonio Bencini, toscano, durante la Grande Guerra era tecnico aeronautico nel reparto ricognitori e cominciò a riparare le macchine fotografiche, di fabbricazione francese, usate per i rilievi. Dopo la guerra mise a frutto l'esperienza maturata, creando a Firenze[1], nel 1920, la società F.I.A.M.M.A. per la produzione di fotocamere, che fu acquisita nel 1935 dalla Ferrania. Trasferitosi a Torino, fondò la FILMA, anch'essa assorbita dalla Ferrania nel 1937. Nel 1938 fondò a Milano la ICAF, poi diventata CMF e, dal 1946, CMF Bencini. Nell'immediato dopoguerra fu affiancato nell'attività dal figlio Roberto[2].

Nel 1933, oltre agli apparecchi in legno per professionisti, cominciò a produrre fotocamere economiche in metallo per dilettanti. Tra queste rimangono famose: la Argo degli anni Trenta (Film 120); le Robi e Gabri, dai nomi dei suoi figli Roberto e Gabriella; la serie Comet, cioè Comet (1948), Comet I e Comet S (1950), Comet II (1951) e la particolare Comet III del 1954, tutte per film 127; inoltre la serie Koroll (film 120).

Sul finire degli anni Cinquanta comparvero anche modelli per il 35 millimetri, rispettivamente la Comet 35 e la Koroll 35[3]. Negli anni Sessanta iniziò la produzione destinata al passo ridotto, comprendente cineprese, come le Comet 8 e Super 8[4], e proiettori, come il P 140, destinato all'8 mm e al Super 8[5]. L'attività produttiva è cessata negli anni Ottanta[6].

Modelli prodotti[modifica | modifica wikitesto]

  • 127 film
    • Bencini Akrom I - a rebadged Comet III
    • Bencini Comet
    • Bencini Comet II
    • Bencini Comet III
    • Bencini Comet Rapid
    • Bencini Comet S
    • Bencini Cometa
    • Bencini Relex
    • Bencini Rolet
Coll. Marcè CL- Koroll 35 Bencini 1960
Koroll 24 Bencini 1953, in alluminio
  • 120 film
    • Argo
    • Bencini Eno
    • CMF Erno
    • CMF Gabri
    • Bencini Koroll 24S
    • Bencini Koroll II
    • Bencini Koroll S
    • Bencini Koroll T
  • 35 mm film
    • Bencini 435 electronic
    • Bencini Comet K 35
    • Bencini Comet NK 135
    • Bencini Personal Reporter
  • 126 film
    • Boots Comet 126X
    • Boots 126C
    • Boots/Bencini Comet 404-X
    • Comet 455-X
    • Boots/Bencini Unimatic II
  • 110 film
    • Comet 110
    • Comet 310

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Marco Antonetto, Mario Malavolti, Made in Italy, Fotocamera, Milano, 1983
  • Mario Malavolti, Le Bencini, Fotocamera, 1995

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • [1] Bencini Story by Donato Consonni (in italiano)
Fotografia Portale Fotografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fotografia