Antonio Ballerio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Antonio Ballerio (Milano, 14 febbraio 1941) è un attore, doppiatore e regista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Milano, si è diplomato in Scenografia nel 1966 all'Accademia delle Belle Arti di Brera e ha proseguito la formazione di attore presso l'Accademia d'Arte Drammatica di Roma. Dagli anni settanta ha interpretato a teatro numerosi testi, diretto fra gli altri da Virginio Puecher, Giancarlo Sbragia, Luigi Squarzina, Franco Parenti, Andrée Ruth Shammah. Dal 1984 ha iniziato a lavorare in Svizzera con Carlo Bertolazzi, Alberto Canetta, Letizia Bolzani. In Italia ha continuato a collaborare con il Teatro Oscar e il Teatro Libero. Dopo numerosi spettacoli sui palcoscenici italiani e svizzeri, a Lugano nel 1994 ha fondato la compagnia "Luganoteatro" con Ketty Fusco, Silli Togni, Gianmario Arringa, mettendo in scena numerosi spettacoli come direttore artistico e regista.

Ha partecipato a film per la televisione, sia in Italia sia in Canton Ticino, e a programmi radiofonici. In particolare, lavora come regista, attore e speaker per la Radio Svizzera Italiana. Molto spesso ha interpretato il ruolo del ricco milanese snob (Via Montenapoleone, Italian Fast Food), a volte invischiato in affari loschi (Piedipiatti, Papà dice messa).

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Film TV e miniserie
Telefilm
Soap opera e telenovelas
Cartoni animati
Videogiochi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gabriel Knight II - La bestia brutale, su Il mondo dei doppiatori. URL consultato il 9 febbraio 2022.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN80152025911603600003 · WorldCat Identities (ENviaf-80152025911603600003