Antonin Rolland

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Antonin Rolland
Antonin Rolland (1954).jpg
Nazionalità Francia Francia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Termine carriera 1963
Carriera
Squadre di club
1946-1948Rhonson
1949Rhonson
Ricci
1950-1951Rhonson
1952-1954Terrot
1955-1959L. Bobet-BP-Hutchinson
1960-1961Rochet
1962individuale
1963Bertin-Porter 39-Milremo
Nazionale
1949-1960Francia Francia
Statistiche aggiornate al 12 agosto 2020

Antonin Rolland (Sainte-Euphémie, 3 settembre 1924) è un ex ciclista su strada francese. Professionista tra il 1946 ed il 1963, vinse due tappe al Tour de France e una al Giro d'Italia.

È il più anziano ex corridore vivente ad aver indossato la maglia gialla[1] e la maglia rosa[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Le principali vittorie da professionista di Rolland furono due tappe al Tour de France, una nel 1952 e una nel 1955, una tappa al Giro d'Italia 1957 ed il Grand Prix du Midi Libre nel 1950 e nel 1956. Vestì per dodici giorni la maglia gialla nel Tour de France del 1955 ed un giorno la maglia rosa nel Giro d'Italia 1957. Nel 2001 gli è stata dedicata la scuola elementare del paese natale, Sainte-Euphémie.[3] È il nonno della sciatrice Marion Rolland.[4]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

  • 1946 (Rhonson, due vittorie)
Grand Prix du CV 19ème
Grand Prix de Thizy
  • 1947 (Rhonson, una vittoria)
Grand Prix d'Amplepuis
  • 1948 (Rhonson, due vittorie)
Poly de Lyon
Gran Prix Thiery
  • 1949 (Rhonson, due vittorie)
2ª tappa Circuit des six provinces
6ª tappa, 1ª semitappa Circuit des six provinces
  • 1950 (Rhonson, due vittorie)
Grand Prix du Midi Libre
Classifica generale Circuit des six provinces
  • 1951 (Rhonson, una vittoria)
Bourg-Ginevra-Bourg
  • 1952 (Terrot, due vittorie)
Bourg-Genève-Bourg
23ª tappa Tour de France (Vichy > Parigi)
  • 1953 (Terrot, tre vittorie)
4ª tappa Critérium du Dauphiné Libéré (Avignone > Uriage)
7ª tappa Giro dell'Algeria
7ª tappa Giro dell'Africa del Nord (Orléansville > Orano)
  • 1954 (Terrot, una vittoria)
7ª tappa Tour du Sud-Est
  • 1955 (L. Bobet, due vittorie)
Bourg-Genève-Bourg
2ª tappa Tour de France (Dieppe > Roubaix)
  • 1956 (L. Bobet, due vittorie)
Grand Prix du Midi Libre
Bourg-Genève-Bourg
  • 1957 (L. Bobet, due vittorie)
Grand-Prix de Cannes
7ª tappa Giro d'Italia (Terni > Pescara)
  • 1958 (L. Bobet, una vittoria)
Classifica generale Giro di Sardegna

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

Circuit de la Bresse
Circuit du cols de Beaujolais
Chauffailles
Macaud
G.P. Ussel
Macaud
Cazes-Mondenard
Nantua
Cluny
La Charité-sur-Loire

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi giri[modifica | modifica wikitesto]

1957: 10º
1958: 58º
1949: 45º
1950: 29º
1952: 21º
1953: 7º
1954: 19º
1955: 5º
1956: 35º
1957: 39º
1958: 66º
1960: 59º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

1949: 47º
1955: 17º
1948: 55º
1950: 18º
1951: 8º
1952: 10º
1953: 15º
1954: 64º
1955: 27º
1957: 58º
1958: 53º
1959: 73º
1960: 21º
1948: 6º
1949: 9º
1950: 27º
1953: 43º
1955: 11º
1959: 21º

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Moorslede 1950 - In linea: 12º
Lugano 1953 - In linea: 15º
Frascati 1955 - In linea: 9º

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 100 years after the first yellow jersey, what makes it one of sport’s most iconic trophies? (en) Cyclingweekly.com
  2. ^ Mises à jour (fr) jeanmariec.e-monsite.com
  3. ^ (FR) Antonin Rolland, sainte-euphemie.fr. URL consultato il 26 settembre 2010 (archiviato dall'url originale il 2 gennaio 2014).
  4. ^ (FR) Benjamin Steen, Le papy blues d'Antonin Rolland, in leprogres.fr, 19 febbraio 2010. URL consultato il 26 settembre 2010 (archiviato dall'url originale il 20 febbraio 2010).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]