Antonella Sbuelz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Antonella Sbuelz

Antonella Sbuelz (Udine, 1962) è una scrittrice e poetessa italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata e residente a Udine, dopo gli studi a Trieste, Verona e Losanna[1], esordisce in poesia nel 1988 con la silloge L'abaco magenta, in narrativa con la raccolta di racconti Amori minimi (1997) e il romanzo storico Il nome nudo (2001).

Nel 2007 pubblica Il movimento del volo, storia di quattro donne friulane, dalla prima guerra mondiale agli anni di piombo. Il romanzo viene accolto con favore dalla critica nazionale[2][3] e si aggiudica i premi letterari Premio Biblioteche di Roma, Premio Città di Predazzo e Premio Caterina Percoto e Domenico Rea.[4]

Con il successivo Greta Vidal (2009), un romanzo storico ambientato nel XX secolo a Fiume, la scrittrice raccoglie consensi per la sua capacità di romanzare eventi e periodi storici e il suo stile di scrittura[5][6]. L'opera viene tradotta e pubblicata in lingua inglese dall'editore Troubador con il titolo Greta Vidal: A Season in Utopia (traduzione di John Gatt).

Negli stessi anni le raccolte di poesie ottengono diversi riconoscimenti tra i quali i Premi Merini[7] e Colline di Torino per l'inedito,[8] il Caput Gauri[9] e il Città di Moncalieri per le raccolte edite.[10]

Nel 2017 viene pubblicato La fragilità del Leone, ancora un romanzo storico, ma ambientato a fine settecento, durante l'agonia della Serenissima, fra Bassa friulana e Venezia.

La ragazza di Chagall (2018) prende spunto dalle leggi razziali per raccontare una storia di formazione e resistenza. L'opera entra nella Rosa finalista del Premio Viareggio[11], vince il Premio Città di Arce[12], il Premio Raccontami la Storia[13] e ottiene il Premio Fiuggi Storia per il romanzo storico.[14]

Chiedi a ogni goccia il mare, raccolta poetica del 2020, è finalista al Premio Viareggio[15] e vince il Premio Letterario Camaiore[16][17].

Il 6 maggio 2022 Questa notte non torno vince la prima edizione del "Campiello Junior", il concorso istituito dal Premio Campiello e dedicato alla narrativa per ragazzi, con la collaborazione della Fondazione Pirelli[18].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Narrativa[modifica | modifica wikitesto]

  • Amori minimi, Moby Dick, 1997.
  • Il nome nudo, Moby Dick, 2001.
  • Il movimento del volo, Frassinelli, 2007.
  • Greta Vidal, Frassinelli, 2009.
  • La fragilità del leone, Forum, 2017.
  • La ragazza di Chagall, Forum, 2018.
  • Questa notte non torno, Feltrinelli, 2021.

Poesia[modifica | modifica wikitesto]

  • L'abaco magenta, Anterem, 1988.
  • Transitoria, Raffaelli, 2011.
  • La prima volta delle cose, Culturaglobale, 2016
  • La misura del vicino e del lontano, Raffaelli, 2016.
  • Chiedi a ogni goccia il mare, Stampa 2009, 2020.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Informazioni sulla scrittrice, su pordenonelegge.it. URL consultato il 30 settembre 2021.
  2. ^ Emma e le altre una storia di storie, in la Repubblica, 17 marzo 2007. URL consultato l'8 maggio 2022.
  3. ^ G. Pacchiano, Un secolo di friulane, in Il Sole 24 Ore, n. 233, 26 agosto 2007.
  4. ^ Antonella Sbuelz Biografia, su premioinedito.it, 27 ottobre 2015. URL consultato il 10 maggio 2022.
  5. ^ Giordano Bruno Guerri, Amori, passioni e coraggio nella Fiume di D’Annunzio, in il Giornale, 9 febbraio 2009.
  6. ^ Mario Turello, Passioni nella Fiume rovente di D'Annunzio, in Messaggero Veneto, 18 febbraio 2009.
  7. ^ Antonella Sbuelz Biografia, su messaggeroveneto.gelocal.it, 15 settembre 2014. URL consultato il 10 maggio 2022.
  8. ^ Transitoria, su raffaellieditore.com, 2011. URL consultato il 10 maggio 2022.
  9. ^ Antonella Sbuelz vince il premio Caput Gauri per la poesia, su messaggeroveneto.gelocal.it, 13 dicembre 2017. URL consultato il 10 maggio 2022.
  10. ^ Sbuelz, nuovo romanzo e il premio Moncalieri, su messaggeroveneto.gelocal.it, 11 dicembre 2018. URL consultato il 10 maggio 2022.
  11. ^ Premio Viareggio – Rèpaci 2019: Selezionata la ‘rosa’ per le tre sezioni di narrativa, poesia e saggistica (PDF), su premioletterarioviareggiorepaci.it, 31 maggio 2019. URL consultato il 9 maggio 2022.
  12. ^ Classifiche finali 2020 Sezione narrativa. 1ª Classificata Antonella Sbuelz – La ragazza di Chagall, su premiocittadiarce.com. URL consultato il 9 maggio 2022.
  13. ^ “La ragazza di Chagall” vince il premio a Chieti, su Messaggero Veneto, 12 settembre 2019. URL consultato il 31 luglio 2022.
  14. ^ 'La ragazza di Chagall' si aggiudica il premio 'Fiuggi Storia' per la sezione romanzo storico, su forumeditrice.it, 16 dicembre 2019. URL consultato il 10 maggio 2022.
  15. ^ Antonella Sbuelz tra i finalisti del Viareggio e del Camaiore, su ricerca.gelocal.it, 20 giugno 2021. URL consultato il 30 settembre 2021.
  16. ^ Poesia, un Premio Camaiore al femminile, su lanazione.it, 28 settembre 2021. URL consultato il 30 settembre 2021.
  17. ^ Nel 2022 la Giornata Mondiale della Poesia si arricchisce con nuove iniziative, su comune.camaiore.lu.it, 17 marzo 2022. URL consultato il 9 maggio 2022.
  18. ^ Campiello Junior, Antonella Sbuelz vince la prima edizione, su ansa.it, 6 maggio 2022. URL consultato l'8 maggio 2022.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0000 4764 9342 · SBN CFIV076569 · CONOR.SI (SL118361187 · WorldCat Identities (ENlccn-no2007027455