Antonella Beccaria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Antonella Beccaria (Voghera, 16 gennaio 1973[1]) è una giornalista e scrittrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Antonella Beccaria ha studiato scienze politiche a indirizzo storico-contemporaneo all'Università di Pavia[2] e vive a Bologna.[3] Ha collaborato con il Fatto Quotidiano[4] e con La voce delle voci. In televisione svolge inchieste per la trasmissione Lucarelli racconta su Rai 3[5]. Svolge numerose altre attività, tra cui la cura della collana Senza finzione per la casa editrice Nuovi Equilibri, si occupa di saggistica per Aliberti Editore, cura articoli di cronaca giudiziaria e approfondimenti per il mensile La voce delle voci, è redattrice della rivista elettronica Domani di cui cura anche una rubrica.[3][6][7] Ha tradotto alcune opere, come Fingiamo di essere morti (2008), di Annalee Newitz.[8]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN127095066 · ISNI (EN0000 0000 8757 762X · SBN IT\ICCU\MILV\312173 · LCCN (ENno2010144931 · WorldCat Identities (ENno2010-144931