Anton Johan Wrangel il giovane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anton Johan Wrangel (den yngre)
Wrangel Anton Johan d y-Ugglan.jpg
Il Primo Ammiraglio di Svezia Anton Johan Wrangel (den yngre)
3 gennaio 1724 – 23 aprile 1799
Nato a Stoccolma
Morto a Karlskrona
Dati militari
Paese servito Svezia Svezia
Forza armata Svenska marinen
Grado Ammiraglio
Guerre Guerra russo-svedese (1788-1790)
Battaglie Battaglia di Suursaari
Decorazioni vedi qui
i dati sono estratti da Svenskt biografiskt handlexikon (SBH) Vol.2[1]
voci di militari presenti su Wikipedia

Anton Johan Wrangel (den yngre) (Stoccolma, 3 gennaio 1724Karlskrona, 23 aprile 1799) è stato un ammiraglio svedese.

Conte di Sauss, fu Primo Ammiraglio di Svezia (1776-1799), Signore del Regno (En af rikets herrar), e presidente della Corte dell'Ammiragliato.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Stoccolma il 3 gennaio 1724, figlio dell'ammiraglio Anton Johan Wrangel (den äldre) e di Katarina Sofia Kruuse.[1] Entrato nella Reale Marina svedese come ufficiale presso la sede dell'Ammiragliato, nel 1742 fu promosso al grado di Löjtnant nel 1742, diventando Kaptenlöjtnant nel 1748, Kapten nel 1749, e Kommendörkapten nel 1754. Ricoprì l'incarico di rappresentante della Marina presso il Parlamento svedese tra il 1765 e il 1766,[1] promosso aiutante generale nel 1765 l'anno successivo assunse la direzione del corpo dei cadetti.[2] La sua carriera militare procedette senza intoppi, Kommendör nel 1767, Schoutbynacht nel 1769, fu promosso Viceamiral in quello stesso anno.[1]

Nel 1772 venne nominato comandante della base navale di Karlskrona, la più importante del paese, e nel 1773 venne elevato al rango di Amiral.[1] Nel 1776 assunse l'incarico di Primo Ammiraglio[3] e capo dell'Ammiragliato con sede a Karlskrona.[1] Come compenso per questo nel 1780 Henrik af Trolle venne nominato Generalamiral[4] mantenendodo fino alla sua morte avvenuta nel 1784. Durante la Battaglia di Suursaari (17 luglio 1788)[5] la flotta svedese era al comando formale di Otto Henrik Nordenskiöld, ma quello reale era esercitato dal Duca Carlo di Södermanland[6] coadiuvato operativamente da lui.[1]

Tra il 1790 e il 1792 fu nuovamente comandante della base navale di Karlskrona, nel 1794 divenne Presidente della Commissione per il diritto marittimo, e nel 1797 di quella per le questioni militari relative alla flotta.[1] Sposato dal 1759 con la contessa Charlotta Regina Sparre, si spense a Karlskrona il 23 aprile 1799.[1]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine dei Serafini - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine dei Serafini

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i Hofberg, Heurlin, Millqvist, Rubenson 1906, p. 749
  2. ^ Kadettkåren in svedese.
  3. ^ Fu l'unico in tutta la storia della marina svedese ad ottenere questo titolo, paragonabile a quello inglese di Primo Lord del Mare, e lo mantenne fino alla sua morte avvenuta nel 1799.
  4. ^ Tale carica era vacante dalla morte di Hans Wachtmeister af Johannishus avvenuta nel 1714.
  5. ^ Anderson 1910, p.244
  6. ^ Anderson 1910, p.241

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Rogers Charles Anderson, Naval Wars in the Baltic 1553-1850, London, C. Gilbert-Wood, 1910.
  • (EN) Robert I. Frost, The Northern Wars. War, State and Society in Northeastern Europe 1558–1721, Harlow, Longman, 2000, ISBN 978-0-582-06429-4.
  • (SV) Herman Hofberg, Frithiof Heurlin, Viktor Millqvist, Olof Rubenson, Svenskt biografiskt handlexikon (SBH) Vol.2, Stochkolm, Albert Bonniers Boktryckeri, 1906.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN54126926