Anton Cajetan Adlgasser

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Anton Cajetan Adlgasser (Inzell, 1º ottobre 1729Salisburgo, 23 dicembre 1777) è stato un compositore e organista tedesco.

Nato a Inzell, in Baviera, si trasferì a Salisburgo dove fu allievo di Johann Ernst Eberlin.[1] Dal 1750 si distinse come organista della cattedrale di Salisburgo, ruolo che ricoprì per tutta la vita. Dopo un viaggio in Italia tra il 1764 e il 1765 mise in scena a Salisburgo nel 1767 la sua unica opera, La Nitteti di Pietro Metastasio; nello stesso anno collaborò con Mozart e Johann Michael Haydn nell'oratorio Die Schuldigkeit des ersten Gebots.[1] Mozart, che aveva un'alta considerazione della musica di Adlgasser, gli succedette come organista alla cattedrale di Salisburgo nel 1777.

Adlgasser è stato soprattutto l'autore di moltissima musica sacra, fra cui otto messe, due requiem e vari oratori.

Adlgasser si sposò per la prima volta nel 1752 con Maria Josepha, la figlia di J.E. Eberlin,[1] il precedente organista della cattedrale di Salisburgo. Quattro anni dopo sposò Maria Barbara Schwab e nel 1769 la cantante di corte Maria Anna Fesemayer (1743-1782), la quale cantò in Die Schuldigkeit e creò il ruolo di Ninetta in La finta semplice. I testimoni di queste ultime nozze furono Mozart e suo padre.

Adlgasser morì d'infarto a Salisburgo nel 1777 mentre suonava l'organo.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Anton Cajetan Adlgasser Biography [collegamento interrotto], su music.aol.com. URL consultato il 29.05.2010.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Nicolas Slonimsky, Adlgasser, Anton Cajetan (Baker's Biographical Dictionary of Musicians), (1958).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN44471352 · ISNI (EN0000 0000 8123 2647 · SBN IT\ICCU\LO1V\180027 · LCCN (ENn81072978 · GND (DE119024586 · BNF (FRcb136035717 (data) · CERL cnp00545236