Antoine Le Menestrel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Antoine Le Menestrel nel 2009, durante uno spettacolo per l'anno della Francia in Brasile

Antoine Le Menestrel (Parigi, 13 aprile 1965) è un arrampicatore e ballerino francese.

È stato uno dei più forti arrampicatori degli anni ottanta e successivamente si è dedicato a spettacoli artistici che uniscono danza e arrampicata, detti di danse-escalade.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato ad arrampicare da piccolo facendo bouldering a Fontainebleau con i genitori e i fratelli Séverine e Marc (quest'ultimo sarebbe diventato anch'egli un noto arrampicatore). È col fratello Marc che negli anni ottanta si sposta ad arrampicare nelle falesie del sud della Francia, in particolare a Buoux dove aprirà le sue vie più famose.[2]

Nel 1985, a Buoux, compie la prima salita di La rose et le vampire, uno dei primi 8b di Francia (insieme a Les mains sales), particolare per un ampio movimento d'incrocio su buchi e che diverrà una delle vie d'arrampicata più famose del mondo.[3][4] L'anno successivo unisce la stessa via con l'8a+ La Secte creando l'8b+ Le rage de vivre.

Nel 1985 in Inghilterra sale in free solo l'8a Revelations a Raven Tor, prima realizzazione in free solo di questo grado al mondo. La via era stata aperta e salita da Jerry Moffatt l'anno precedente.[5]

Nel 1987 compie la salita a vista di Samizdat a Cimaï, considerata la prima salita a vista della storia di un 8a.

Diviene successivamente tracciatore di vie di gare d'arrampicata, attività tramite la quale scopre l'interesse per la commistione di danza e arrampicata. Dopo alcune esperienze come ballerino e coreografo a cavallo tra anni ottanta e novanta, nel 1992 fonda la propria compagnia Lézards Bleus.[2]

A maggio 2013 si è esibito a Torino in occasione degli eventi per i 150 anni dalla fondazione del CAI.[6][7]

Falesia[modifica | modifica wikitesto]

Nel seguente elenco le vie d'arrampicata più significative:

Lavorato[modifica | modifica wikitesto]

  • 8b+/5.14a:
    • Ravage - Chuenisberg (SUI) - 1986 - Prima salita, 8b+/c
    • Le rage de vivre - Buoux (FRA) - 1986 - Prima salita, unione di La rose et le vampire e l'8a+ La Secte.
  • 8b/5.13d:
    • La rose et le vampire - Buoux (FRA) - 1985 - Prima salita

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Antoine Le Menestrel, su alpmagazine.it. URL consultato il 25 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 2 ottobre 2013).
  2. ^ a b Flaviano Bessone, Antoine Le Menestrel (PDF), su alpmagazine.it, 2005. URL consultato il 21 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 1º ottobre 2013).
  3. ^ Un incrocio da Sogno - La storia del primo 8b, su up-climbing.com, 2007. URL consultato il 25 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 settembre 2013).
  4. ^ (EN) Jim Thornburg, Buoux: Revisiting France's Crag of the 1980s, su climbing.com. URL consultato il 25 settembre 2013.
  5. ^ Steve McClure, Raven Tor, su planetmountain.com. URL consultato il 25 settembre 2013.
  6. ^ CAI 150 lo spettacolo con Antoine Le Menestrel, su museomontagna.org. URL consultato il 25 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 27 settembre 2013).
  7. ^ Leonardo Bizzarro, La magia verticale di Le Menestrel spegne le candeline di Cai 150, su torino.repubblica.it, repubblica.it, 26 maggio 2013. URL consultato il 25 settembre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]