Anthemis cretica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Camomilla montana
Anthemis cretica calabrica.jpg
Anthemis cretica subsp. calabrica
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Asterales
Famiglia Asteraceae
Sottofamiglia Asteroideae
Tribù Anthemideae
Genere Anthemis
Specie A. cretica
Classificazione APG
Regno Plantae
(clade) Angiosperme
(clade) Eudicotiledoni
(clade) Tricolpate basali
(clade) Asteridi
(clade) Euasteridi II
Ordine Asterales
Famiglia Asteraceae
Sottofamiglia Asteroideae
Tribù Anthemideae
Nomenclatura binomiale
Anthemis cretica
L.
Sinonimi

Anthemis montana L.
Anthemis carpatica
Anthemis micheliana
Anthemis saxatilis

La camomilla montana (Anthemis cretica L.) è una pianta erbacea della famiglia delle Asteraceae.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È una specie emicriptofita cespitosa/scaposa con fusti eretti, ascendenti, legnosi alla base, usualmente poco ramificati, e foglie pinnatosette, tomentose.
I capolini sono radiati o più raramente discoidali, con ligule bianche. L'involucro è emisferico con brattee di colore variabile.
Il frutto è un achenio striato, privo di pappo.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Il tipo corologico è Orofitico Euro-Asiatico.

La specie ha un areale molto discontinuo che si estende dall'Europa meridionale al Medio Oriente al Nord Africa. È presente sui Pirenei, sulle Alpi sud-occidentali, sui Balcani, nel bacino del mar Egeo, in Anatolia e sui rilievi della Cabilia in Algeria[1]. L'area di maggiore biodiversità è rappresentata dall'Anatolia, dove sono state descritte 12 sottospecie[2].
In Italia ha una distribuzione estremamente discontinua che si estende lungo le Alpi Marittime e l'Appennino centro-meridionale, dalla Toscana sino all'Aspromonte.[3][4]

Cresce usualmente al di sopra dei 1.000 m di altitudine, in ambienti xerofili, con clima continentale.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

A. cretica è una entità estremamente polimorfa di cui sono state descritte le seguenti sottospecie[5]:

  • A. cretica subsp. absinthiifolia (Boiss. & Spruner) Grierson
  • A. cretica subsp. albida (Boiss.) Grierson
  • A. cretica subsp. alpina (L.) R. Fern.
  • A. cretica subsp. anatolica (Boiss.) Grierson
  • A. cretica subsp. argaea (Boiss. & Balansa) Grierson
  • A. cretica subsp. calabrica (Arcang.) R. Fern.
  • A. cretica subsp. candicans (Boiss.) Grierson
  • A. cretica subsp. carpatica (Waldst. & Kit. ex Willd.) Grierson
  • A. cretica subsp. cassia (Boiss.) Grierson
  • A. cretica subsp. cinerea (Pančić) Oberpr. & Greuter
  • A. cretica subsp. columnae (Ten.) Franzén
  • A. cretica subsp. cretica L.
  • A. cretica subsp. gerardiana (Jord.) Greuter
  • A. cretica subsp. iberica (M. Bieb.) Grierson
  • A. cretica subsp. leucanthemoides (Boiss.) Grierson
  • A. cretica subsp. messanensis (Brullo) Giardina & Raimondo
  • A. cretica subsp. panachaica (Halácsy) Oberpr. & Greuter
  • A. cretica subsp. petraea (Ten.) Greuter
  • A. cretica subsp. pyrethriformis (Schur) Govaerts
  • A. cretica subsp. saportana (Albov) Chandjian
  • A. cretica subsp. saxatilis (DC.) R. Fern.
  • A. cretica subsp. sibthorpii (Griseb.) Govaerts
  • A. cretica subsp. spruneri (Boiss. & Heldr.) Govaerts
  • A. cretica subsp. tenuiloba (DC.) Grierson
  • A. cretica subsp. umbilicata (Boiss. & A. Huet) Grierson

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Greuter W., Med-Checklist. A critical inventory of vascular plants of the circum-mediterranean countries, 2. Dicotyledones (Compositae), Palermo, Genève & Berlin, 2008.
  2. ^ Grierson A.J.C, Materials for a Flora of Turkey XXX. Anthemis, in Notes Roy. Bot. Gard. Edinburgh 1974; 33: 211-217.
  3. ^ F.Conti, G. Abbate, A.Alessandrini, C.Blasi, An annotated checklist of the Italian Vascular Flora, Roma, Palombi Editore, 2005, ISBN 88-7621-458-5.
  4. ^ Selvi F, New findings of Anthemis cretica (Asteraceae) on serpentine outcrops of Tuscany (C Italy) (PDF), in Fl. Medit. 2009; 19: 119-128.
  5. ^ Anthemis cretica The Euro+Med PlantBase - the information resource for Euro-Mediterranean plant diversity

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica